menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sveva ha molta fretta, nasce in auto in mezzo al traffico

Avventuroso parto di una mamma di Altivole, martedì mattina. La donna non è riuscita a raggiungere l'ospedale San Giacomo e ha partorito per strada con l'aiuto del marito, supportato dall'ostetrica al telefono

CASTELFRANCO VENETO - Chissà se le piacerà questo mondo che aveva tanto fretta di vedere. Di sicuro mamma e papà non dimenticheranno mai il rocambolesco modo in cui la sua piccola è nata. A raccontare l'avventurosa nascita della piccola Sveva è la Tribuna di Treviso.

Martedì mattina, poco dopo le 8.30, Tommasina e Roberto, di Altivole, si trovavano in auto, in via Postioma a Castelfranco Veneto. Tommasina aveva le doglie e i due erano diretti all'ospedale San Giacomo di Castelfranco Veneto. Ma alla piccola creatura, evidentemente, non andava di attendere tanto a lungo, tanto più che a quell'ora il traffico era notevole. Così ha deciso di venire al mondo per strada.

Le acque si erano già rotte e Roberto non aveva modo di accostare l'auto, così Tommasina ha partorito mentre lui continuava a guidare. L'ostetrica, in viva voce al telefono, dava istruzioni alla donna, mentre il marito puntava dritto verso l'ospedale. Sveva è nata all'altezza del Golf Club, al confine tra Riese Pio X e Castelfranco Veneto.

Ma la corsa contro il tempo dei genitori non si è conclusa: la piccola sembrava non respirare. Arrivati in ospedale, mamma e figlia sono state affidate al personale medico: entrambe stanno bene. Il papà è ancora, comprensibilmente, sotto choc.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
blog

Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento