menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

il Patriarca di Gerusalemme, monsignor Fouad Twal, a Tarzo

Appuntamento eccezionale martedì 11 febbraio. Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi ospiterà il Patriarca di Gerusalemme

TARZO - Appuntamento eccezionale martedì 11 febbraio a Tarzo. Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi ospiterà, presso il nuovo auditorium, il Patriarca di Gerusalemme, monsignor Fouad Twal per il convegno dal titolo "Cristianesimo in Terra Santa. Riflessioni intorno a una difficile convivenza religiosa, sociale economica".

Ad aprire la serata, alle 18, saranno Carlo Antiga, presidente di Banca Prealpi e Gianangelo Bof, sindaco di Tarzo, che porteranno i loro saluti. A seguire Gianpiero Possamai (Consigliere Regionale Veneto) affronterà il tema "La presenza dei sacerdoti vittoriesi in Terra Santa", quindi il Patriarca di Gerusalemme inizierà il suo intervento su "Essere Cristiani oggi in Terra Santa". Il convegno organizzato da Banca Prealpi è aperto al pubblico.

L'auditorium Prealpi si rende dunque "protagonista" di un evento di rilevanza mondiale, grazie alla presenza di uno dei massimi esponenti del mondo cattolico. Sua Beatitudine Twal è stato ordinato sacerdote nel 1966. Divenuto dottore in diritto canonico, è entrato al servizio della Santa Sede nel 1977. Nel 1992 è stato nominato vescovo di Tunisi divenendone poi arcivescovo nel 1994. Nel 2005 Papa Benedetto XVI lo ha nominato arcivescovo coadiutore del Patriarca latino di Gerusalemme. Nel giugno 2008, succedendo a monsignor Sabbah, è diventato il secondo Patriarca latino di Gerusalemme arabo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento