rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Cronaca Pieve di Soligo

Coltivava in un campo tredici piante di cannabis, agricoltore arrestato

Nell'abitazione dell'uomo, un 30enne del solighese, i carabinieri della Compagnia di Vittorio Veneto hanno trovato più di 5 chili di marijuana, già essiccata e in parte confezionata

In un suo terreno agricolo aveva piantato e fatto crescere ben tredici piante di cannabis, di varia altezza. La sua coltivazione proibita è stata scoperta dai carabinieri della Compagnia di Vittorio Veneto che hanno arrestato il "pollice verde", un agricoltore incensurato 30enne della zona del Solighese. Le piante sono state rinvenute nel corso del blitz dei militari dell'Arma scattato nei giorni scorsi, ma in casa l'uomo teneva anche più di 5 chili di marijuana (essiccato e in parte già confezionato) e un bilancino di precisione. Ulteriori accertamenti saranno eseguiti anche su alcuni documenti di riconoscimento di dubbia fattura che l'uomo deteneva e che sono stati sequestrati, insieme all'ingente quantitativo di droga. Il 30enne oggi è comparso di fronte al giudice per l'udienza di convalida del fermo, al termine del quale l'uomo è stato rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coltivava in un campo tredici piante di cannabis, agricoltore arrestato

TrevisoToday è in caricamento