rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Spresiano / Via Gritti

Rissa fuori dal bar, 52enne ferito alla testa: fermati i due aggressori

Nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 novembre un uomo di 52 anni residente a Spresiano è stato aggredito davanti al bar Centrale di Visnadello. Denunciati per lesioni aggravate due fratelli calabresi di 32 e 42 anni

È stato ricoverato nel reparto di terza Chirurgia dell'ospedale Ca' Foncello il 52enne di Spresiano preso a bottigliate in testa nella notte tra venerdì 12 e sabato 13 novembre. La rissa è scoppiata poco prima di mezzanotte fuori dal bar Centrale di Visnadello, frazione di Spresiano. Tre le persone coinvolte: oltre al 52enne di Spresiano, due fratelli calabresi di 32 e 42 denunciati per lesioni aggravate. Sul posto sono intervenuti il Suem 118 e i carabinieri.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", la rissa è iniziata con urla e insulti tra i tre uomini, ed è degenerata presto con pugni, calci e bottigliate. Il 52enne, colpito in testa, è caduto a terra sanguinante, perdendo conoscenza. Si tratta di F.G., classe '69, residente a Spresiano. I soccorritori l'hanno trasportato a Treviso in ambulanza. Dopo i primi accertamenti, la prognosi per la ferita riportata è di 40 giorni. I due aggressori erano invece già noti alle forze dell'ordine: l'intervento immediato dei militari dell'Arma ha permesso di identificarli e fermarli poco dopo l'aggressione. Per entrambi è scattatala denuncia. Il titolare del bar ha messo a disposizione dei militari dell'Arma i filmati delle videocamere di sorveglianza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa fuori dal bar, 52enne ferito alla testa: fermati i due aggressori

TrevisoToday è in caricamento