Blitz alla "Sda" di Lovadina, i ladri sventrano la cassaforte

Ignoti, nella notte tra lunedì e martedì, sono penetrati all'interno degli uffici, attraverso una finestra che era stata lasciata inavvertitamente aperta. Bottino modesto, appena 300 euro

La sede di Sda di Lovadina

Colpo dei ladri all'interno della sede della sede del corriere espresso “Sda” di Lovadina di Spresiano, in via senatore Fabbri. Ignoti, nella notte tra lunedì e martedì, sono penetrati all'interno degli uffici, attraverso una finestra che era stata lasciata inavvertitamente aperta: qui i malviventi hanno forzato una cassaforte, utilizzando un flessibile. All'interno era presente un bottino molto modesto, non superiore ai 300 euro circa. Il blitz dei malviventi è stato scoperto alle 4.30 circa del mattino. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Maserada sul Piave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento