Tratta dei migranti sulla rotta balcanica, latitante arrestato dalla polizia

In cella un pakistano di 29 anni che si nascondeva nella zona del Montello: aveva creato una rete criminale che favoriva l’immigrazione illegale dei suoi connazionali. A suo carico un mandato di cattura dalla autorità austriache

L'arresto è stato eseguito dalla squadra mobile di Treviso

Gli investigatori della squadra mobile della Questura di Treviso hanno rintracciato e arrestato, nei giorni scorsi, A.A. cittadino pakistano di 29 anni. L’uomo era colpito da un provvedimento di cattura europeo emesso dall’autorità austriaca per i reati di tratta di essere umani e falsificazione dei documenti commessi in Austria, Ungheria, Germania e Serbia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 29enne aveva creato una rete criminale che favoriva l’immigrazione illegale dei suoi connazionali. I clandestini viaggiavano per giorni in condizioni disumane, nascosti in veicoli per essere poi abbandonati a se stessi una volta giunti sul territorio europeo. L’uomo si spostava a cavallo dei vari confini nazionali riuscendo a sfuggire alle autorità. La cooperazione internazionale tra gli organi investigativi austriaci e la squadra mobile di Treviso ha consentito di intercettare il latitante in un’abitazione a Giavera del Montello, dove si nascondeva, e da cui è stato prelevato per essere accompagnato in carcere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

Torna su
TrevisoToday è in caricamento