Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Centro / Lungosile Mattei

Sversamento di gasolio nel Sile: al lavoro vigili del fuoco, polizia locale e Arpav

L'allarme è scattato nel pomeriggio poco distante dall'autostazione della Mom. Ignote per ora le cause della chiazza oleosa comparsa a pelo d'acqua. Forte odore percepito in tutta la zona del centro storico

I vigili del fuoco al lavoro nel pomeriggio per contenere lo sversamento

Una vasta macchia oleosa, con ogni probabilità del gasolio, è comparsa nel pomeriggio di oggi, martedì, lungo il corso del fiume Sile in città. L'allarme è stato lanciato da alcuni passanti nella zona della stazione delle corriere Mom. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Treviso che hanno steso sul posto delle panne assorbenti per contenere l'inquinamento. Giunti anche i tecnici Arpav per verificare la gravità della situazione e gli agenti della polizia locale di Treviso che ora indagano per accertare la provenienza dell'idrocarburo che è finito in acqua. Per constatare quanto è accaduto sono intervenuti anche il sindaco di Treviso, Mario Conte, ed il vicesindaco, Alessandro Manera. L'odore di gasolio, molto forte e penetrante, era percepibile anche a centinaia di metri di distanza.

«I prossimi giorni -commenta il comandante della polizia locale di Treviso, Gallo- sarà eseguita una video ispezione per approfondire e determinare eventuale fonte».

ffff-10

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sversamento di gasolio nel Sile: al lavoro vigili del fuoco, polizia locale e Arpav

TrevisoToday è in caricamento