menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turismo, Regione aumenta la dotazione finanziaria per l'innovazione

La regione stanzia altri 8 milioni in più per il turismo, che si aggiungono ai 12 milioni di euro già presenti per incentivare interventi infrastrutturali di riqualificazione delle imprese ricettive

TREVISO “Tutte le domande di finanziamento ammesse nella graduatoria sono state soddisfatte, assolvendo così all’impegno si sostenere economicamente il maggior numero possibile di imprese turistiche del Veneto nell'azione di ammodernamento e qualificazione di strutture e servizi”. Con grande soddisfazione l’assessore al turismo della Regione del Veneto Federico Caner annuncia l'approvazione da parte della Giunta della deliberazione che incrementa la dotazione finanziaria del bando concernente l’erogazione di contributi alle imprese per investimenti innovativi nel settore ricettivo turistico con fondi POR-FESR 2014-2020.

“Dei 104 progetti giudicati ammissibili dopo l’istruttoria tecnica, – spiega l’assessore – avevamo finanziato in un primo tempo i primi 56 in graduatoria, utilizzando totalmente la disponibilità economica inizialmente prevista, riservandoci di erogare i contributi ai rimanenti 48 soggetti richiedenti se fossimo riusciti a incrementare la dotazione finanziaria con altre risorse. Ebbene, non senza difficoltà considerate le ristrettezze di bilancio, siamo riusciti a incrementare la dotazione finanziaria di ulteriori 7 milioni e 857 mila euro, che aggiungendosi ai 12 milioni già stanziati, consentono di esaurire completamente la graduatoria delle domande, provenienti da sei delle sette province del Veneto, in quanto Belluno ha potuto fruire dell’apposito Fondo speciale per le Dolomiti e la Montagna Veneta. Pertanto, nessun territorio è rimasto escluso da questi preziosi benefici”.

“Un sostegno pubblico per il settore che non si vedeva da anni – sottolinea l’assessore – che risponde alla scelta strategica operata dalla Regione di favorire e incentivare interventi infrastrutturali di riqualificazione delle imprese ricettive e di innovazione delle strutture, in un’ottica anche di sostenibilità per migliorare nel complesso la qualità dell’offerta turistica delle destinazioni venete, aumentandone la competitività e la capacità di rispondere alla crescente domanda nazionale ed internazionale”. Nei prossimi giorni sarà data comunicazione diretta agli interessati al fine di avviare subito le procedure per la realizzazione degli investimenti programmati e per provvedere ai pagamenti ai soggetti beneficiari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Cronaca

    Accesso abusivo alle banche dati, finanziere arrestato

  • Attualità

    Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento