menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Valanga in pista a Ra Valles, sciatori sommersi dalla neve

Una valanga si è staccata in Tofana lambendo in parte la pista Forcella Rossa a Ra Valles e ha coinvolto due sciatori, riusciti a liberarsi

CORTINA - Una valanga si è staccata in Tofana lambendo in parte la pista Forcella Rossa a Ra Valles e ha coinvolto due sciatori che sono riusciti a liberarsi da soli dalla neve. Scattato l'allarme, sul posto sono intervenuti il Soccorso alpino di Cortina, il personale dell'assistenza piste della polizia e la Guardia di finanza, con 4 unità cinofile da valanga, nonché l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore e dell'Air Service Center.

Nel dubbio che altre persone fossero rimaste travolte, l'intera superficie della slavina è stata bonificata, escludendo fortunatamente l'eventualità. L'allarme è scattato attorno a mezzogiorno, quando la valanga staccatasi dalla Tofana è scesa per circa trecento metri nel canale attraversato dalla pista, accumulandosi poi sul bordo esterno con uno spessore di oltre 4 metri. Al momento del distacco in pista di sicuro c'erano 4 sciatori, due italiani, solo avvolti dal nevischio sollevato dalla slavina, e due stranieri, rimasti invece parzialmente sepolti, ma riusciti a estrarsi autonomamente dalla neve e subito raggiunti dal personale del servizio piste della polizia.

Poichè i quattro sciatori erano in grado di garantire che davanti a loro non ci fosse nessuno, senza poter però dire cosa avvenisse alle loro spalle, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore, sbarcati tecnico del Soccorso alpino e unità cinofila di turno per una prima ricerca, ha effettuato subito una ricognizione utilizzando il Recco, mentre sopraggiungevano altri soccorritori, con tre unità cinofile, e la Guardia di finanza. È stato quindi effettuato un sondaggio dove uno dei cani aveva marcato la neve (sulla pista alta oltre un metro). Contestualmente una squadra è stata trasportata in quota dall'elicottero dell'Air Service Center, ed anche qui i soccorritori hanno sondato la superficie in un punto indicato da un'unità cinofila. Fortunatamente al termine della bonifica è stato escluso il coinvolgimento di altri sciatori.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento