Falso in bilancio, blitz della Guardia di Finanza alla Frezza spa

Le Fiamme Gialle avrebbero sequestrato faldoni di carte, documenti e bilanci alla caccia di prove che confermino l'esposto, che punta a evidenziare come siano presenti irregolarità negli ultime note contabili

Verifica della Gdf alla Frezza spa di Vidor

 Blitz della Guardia di Fianza alla Frezza spa di Vidor, la nota azienda di Vidor specializzata nella progettazione e nella realizzazione di sistemi per d'arredamento per uffici.  La Procura di Treviso infatti avrebbe aperto un fascicolo in cui si ipotizza il falso in bilancio, una iniziativa che i magistrati trevigiani avrebbero preso a seguito di una denuncia presentata, a quanto si è appreso, nel contesto di una causa civile.

False scritture messe a bilancio l'ipotesi di reato per una azienda che, nell'ultimo periodo, ha messo a posto i bilanci, pagato tutti i creditori, normalizzato i rapporti con le banche e che nel suo portafoglio clienti conta su colossi come Algida Unilever, Novacoop, Remax, Aruba e Trussardi Milano.
Le Fiamme Gialle avrebbero sequestrato faldoni di carte, documenti e bilanci alla caccia di prove che confermino l'esposto, che punta a evidenziare come siano presenti irregolarità negli ultime note contabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La società si si dice tranquilla e per bocca del presidente della holding controllante, Andrea Olivi, ribadice di avere «la massima fiducia nel lavoro della Procura Trevigiana». «Potrebbe essere un duro colpo all'immagine dell'azienda - ha spiegato Olivi - in un momento di transizione molto importante per la azienda. Il sospetto, ma per ora si tratta solo di questo, è che si tratti del passo compiuto da qualcuno che ha voluto metterci sotto pressione. Di più non so e non posso dire se non aggiungere che al momento la Frezza è sana, produce utile e grazie alla holding si sta posizionando per recitare un ruolo di primo livello nel settore»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Rapporto sessuale troppo focoso, 30enne si frattura il pene

  • Rimorchio si rovescia in strada, persi quasi 40 quintali di uva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento