Giovedì, 21 Ottobre 2021
Meteo Castelfranco Veneto / Via Avenale

Esonda il torrente Avenale: Castelfranco Veneto allagata

Decine di interventi nella serata di lunedì 8 giugno per vigili del fuoco e Protezione civile. Castelfranco Veneto, Riese Pio X e Asolo le zone più colpite. Decine di volontari al lavoro

Il maltempo continua a flagellare la provincia di Treviso. Dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì 8 giugno, i vigili del fuoco di tutta la provincia  e i volontari della Protezione civile sono al lavoto nelle zone di Castelfranco Veneto, Riese Pio X e Asolo.

avenale-esondato-3

A Castelfranco il torrente Avenale è esondato, allagando molte zone del territorio comunale: da via Avenale a via Verdi, fino alla zona di Borgo Asolo. Inondate anche via Enego e via Roana. In pochi minuti le strade sono diventate come fiumi. Squadre di pompieri sono arrivate da Castelfranco Veneto, Montebelluna, Asolo e Gaiarine con una ventina di interventi già eseguiti. Impressionanti le immagini condivise sui social del centro città finito sott'acqua. L’assessore alla Protezione civile del Veneto, Gianpaolo Bottacin, si sta recando a Castelfranco Veneto di persona. Il torrente Avenale è un affluente del Muson dei Sassi.

WhatsApp Image 2020-06-08 at 23.11.05 (1)-2

«Sul posto – riferisce Bottacin – abbiamo inviato decine di volontari che sono all’opera per limitare gli effetti di questa esondazione. Sono in costante contatto con il Presidente Luca Zaia e con il Sindaco Stefano Marcon. La situazione è piuttosto preoccupante, perché i nostri modelli previsionali indicano ancora alcune ore di pioggia intensa. Al momento – fa notare Bottacin – il grosso del lavoro è concentrato sulla difesa della casa di riposo e dell’ospedale castellano e sta dando buoni risultati. Abbiamo però notizia di numerosi scantinati allagati e le squadre di protezione civile rimarranno in attività per tutta la notte e comunque per tutto il tempo necessario. Dal pomeriggio di oggi, come previsto – dice l’assessore – precipitazioni abbondanti stanno interessando pressochè tutto il Veneto, e hanno creato difficoltà nel veronese, nel vicentino, e nella pedemontana trevigiana».

Asolo: canali esondati

In stato d'emergenza anche la zona dell'Asolano dove sono esondati i canali consortili. Tutto è partito dal crollo del ponte del cantiere per il nuovo bacino di laminazione sul torrente Muson. I canali vicini sono esondati in serata allagando decine di garage e scantinati. La situazione è critica anche in altre zone del Comune, dove i canali sono al limite. Il sindaco di Asolo, Mauro Migliorini, è corso ai ripari mobilitando tutta la sua squadra. Queste le sue parole: «Stiamo chiudendo alcune vie nelle aree interessate, fino a che l'acqua non defluisce: prestate la massima attenzione. Sul posto al lavoro: protezione civile, carabinieri e i dipendenti del settore Lavori pubblici».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esonda il torrente Avenale: Castelfranco Veneto allagata

TrevisoToday è in caricamento