menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nave Diciotti, Damiano: “Ma chi governa il Paese? La politica o la magistratura?”

La posizione del candidato alle politiche a seguito del provvedimento preso contro il ministro dell'Interno Salvini: "Un'Europa così non serve"

Lorenzo Damiano, fondatore dei Pescatori di Pace e leader del Popolo della Famiglia, attacca la decisione della magistratura di mettere sotto inchiesta il ministro dell’Interno: “La vicenda della Diciotti a mio parere è una cosa scandalosa. Chi governa il Paese? La politica o la magistratura? Bisogna cominciare a parlare chiaro e denunciare i responsabili che stanno rovinando la nostra Italia e la nostra millenaria cultura. Io dico no ad un avviso di garanzia ad un ministro appena eletto: dove sta la democrazia?”. 

"Unione in Europa con gruppi di destra e di fede"

Damiano svela: “Sto lavorando per creare un’unione europea tra il Popolo della Famiglia e tutti i gruppi lontani dalla sinistra e di fede cristiana, contro la massoneria e contro le istituzioni bancarie che ormai da tempo soggiogano la politica familiare. Occorrono misure forti. A mio parere: via l’euro dall’Europa, stampiamo la nostra moneta, chiudiamo le moschee in Italia, via gli immigrati irregolari in tutta Europa, ritorno della leva militare. L’Europa concepita come oggi non serve più a nulla se quelli della Diciotto sono i risultati. La vera destra si riprenda la sua autonomia e libertà. La nostra storia da secoli e millenni in Europa è cristiana e nessuna cultura o religione deve distruggere ciò che è più caro oggi al mondo”.

"Stato di dittatura"

Damiano chiude: “L’attacco a Salvini è un esempio tangibile ed evidente che l’Europa dei burocrati e delle lobby comanda sulla volontà di milioni di italiani che hanno espresso con voto libero l’elezione del nuovo governo e Parlamento. Se il potere di pochi supera la democrazia di milioni di persone vuol dire che stiamo vivendo in uno stato di dittatura e pensiero unico. L’Italia torni a risplendere e a dare esempio di civiltà in Europa e nel mondo. W l’Italia, w l’Europa, w Cristo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento