rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Sport

Serata da incubo per TVB: la Virtus Bologna domina alla Segafredo Arena

I ragazzi di coach Menetti incassano la quarta sconfitta consecutiva in campionato, cedendo 84-66 alla formazione di Sergio Scariolo. La Virtus manda quattro giocatori in doppia cifra

Lasciarsi alle spalle le tre sconfitte di fila e preservare le speranze di qualificazione alle Final 8 di Coppa Italia erano le due mission con cui la NutriBullet Treviso si affacciava al match della Segafredo Arena, contro i Campioni d’Italia della Virtus Bologna. Nulla di tutto questo si è verificato, visto che i padroni di casa, privi di Teodosic e Abass, si sono imposti con autorità 84-66 dopo aver dominato nell’arco di tutti i 40 minuti di gioco. Treviso ha pagato un atteggiamento troppo remissivo su entrambe le metà campo e, soprattutto, la partenza horror con 0/8 al tiro nei primi cinque minuti. Indubbiamente, la qualità del roster bolognese ha fatto la differenza, tuttavia, come dimostrano i 15 assist concessi a Bologna dalla difesa TVB in un quarto d’ora, la prestazione di Imbrò e compagni è stata  nettamente al di sotto delle aspettative che lo stesso coach Menetti aveva alimentato nella conferenza di vigilia. Se vincere contro squadre così attrezzate è senza dubbio difficile, attendersi un atteggiamento diverso della squadra nei match di cartello è altrettanto necessario per fare un salto in avanti nel percorso di maturazione.

CRONACA Coach Menetti schiera in quintetto Russell, Bortolani, Dimsa, Chillo e Sims. I padroni di casa approcciano il match in maniera impeccabile: 8-0 di parziale firmato dalla ditta Alibegovic-Weems. Il time-out di Menetti non cambia l’inerzia, anzi: la Virtus allunga il break (11-0) con un’altra tripla di Weems. TVB trova i primi punti nel match dopo ben 5 minuti grazie al viaggio in lunetta di Russell (2/2), la Virtus continua comunque a dominare in entrambe le metà campo e vola a +12. Weems è on fire e segna la quarta tripla della sua serata, gli ospiti non hanno al momento soluzioni per arginarlo. Imbrò va a bersaglio dall’arco, dall’altro lato Mannion mantiene inalterato il vantaggio delle V nere. Jaiteh piazza l’ultimo canestro del primo quarto dal post, i padroni di casa conducono 29-13.

Bortolani inaugura il secondo periodo con un canestro in virata, sul versante opposto Cordinier prosegue il suo show offensivo (5 punti in fila) e regala il massimo vantaggio (+19) alla Virtus. La NutriBullet torna a segnare dall’arco con Imbrò, Belinelli entra in partita e consolida il dominio dei padroni di casa. Russell è l’unico, nelle file della NutriBullet, a creare qualche insidia offensiva alla difesa schierata della Virtus, troppo poco per poter pensare di rientrare in partita. Si va all’intervallo sul 45-25 per la Virtus: match a senso unico in questo primo tempo.

Il terzo periodo si apre con il medesimo copione dei primi due quarti, la Virtus è in pieno controllo e lo ribadisce con il mini break di 5-0. Dimsa, dopo molti tentativi, segna la prima tripla della sua serata, Bortolani lo segue a ruota: primo vero squillo offensivo di TVB dall’inizio del match. Il coast to coast di Sampson propizia l’ennesimo time-out di coach Menetti, anche se la partita sembra già indirizzata alla metà del terzo quarto (56-32 Virtus; 5:20). Russell realizza un gioco da tre punti, Cordinier gli risponde dalla lunga distanza. Jaiteh e Alibegovic portano la Virtus sul +26, mentre Treviso trova punti con Imbrò dall’arco. A dieci minuti dalla fine la Virtus è avanti 66-40.

Imbrò realizza la quarta tripla personale, confermandosi l’unico elemento di TVB ad avere precisione dall’arco questa sera. Belinelli va in doppia cifra, Jaiteh schiaccia il nuovo +26 bolognese. La Virtus ha chiuso il match da un pezzo ma non ha intenzione di ridurre la propria intensità, Treviso deve almeno cercare di evitare il -30. Scariolo dà il via il garbage time negli ultimi tre minuti, la NutriBullet accorcia lo svantaggio di un paio di possessi: la Virtus vince 84-66.

MARCATORI

Virtus Segafredo Bologna: Belinelli 17, Weems 16, Alibegovic 15, Jaiteh 12

NutriBullet Treviso Basket: Bortolani 15, Imbrò 14, Russell 9, Sims 8

PAGELLE

NutriBullet Treviso Basket

DeWayne Russell 5.5 Nel primo tempo le sue penetrazioni in area sono una delle poche soluzioni alla sterilità offensiva della squadra. Nella seconda metà di gara cala e si fa prendere dalla frustrazione in alcuni momenti, come in occasione del fallo su Belinelli nell’ultimo quarto.

Henry Sims 4.5 La stoppata che Sampson gli rifila sotto canestro nel terzo quarto riflette al meglio le difficoltà offensive incontrate dall’ex Fortitudo questa sera. Non va meglio sul versante difensivo, dove la sua fisicità fatica ad emergere.

Matteo Imbrò 6 Il capitano della NutriBullet è l’unico ad avere un po’ di precisione da oltre l’arco (4/7). I pochi squilli offensivi di TVB portano la sua firma.

Giordano Bortolani 5 Cancellato difensivamente da Pajola nel primo tempo, la sua è una partita fatta di molte forzature offensive. Chiude da top scorer della squadra, ma la metà dei punti sono segnati nei momenti di garbage time dell’ultimo quarto.

Matteo Chillo 4 Esce malissimo dal duello contro Alibegovic, che lo sovrasta dal punto di vista fisico. Offensivamente nullo.

Tomas Dimsa 4 Perde un brutto pallone in avvio di gara, prima di inaugurare il festival dei mattoni dalla lunga distanza (1/6). Il quarto fallo commesso nel terzo quarto contribuisce a non farlo mai entrare in partita.

Aaron Jones 4 Prestazione indescrivibile, in senso negativo. Lo specchio della sua serata è l’ingenua interferenza con cui nega a Russell due punti in penetrazione. Dal punto di vista difensivo, invece, era come se non fosse in campo.

Nicola Akele 5 Entra dalla panchina, ma non riesce a invertire la tendenza del dominio Virtus sotto le plance. Ha il maggior numero di palle perse (3).

Mikk Jurkatamm 5.5 Alla prima assoluta con la maglia di TVB, fatalità proprio contro la sua ex squadra. Risente della serata no collettiva, anche se crea alcune situazioni interessanti in attacco come il passaggio schiacciato a terra in transizione per Bortolani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serata da incubo per TVB: la Virtus Bologna domina alla Segafredo Arena

TrevisoToday è in caricamento