menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Mario Conte

Il sindaco Mario Conte

Aeroporto Canova, riapertura posticipata a giugno

Ryanair ha deciso di rinviare l'apertura del nuovo hub trevigiano a inizio estate invece che dal 1 aprile. Tra le cause: poche prenotazioni e l'arrivo della terza ondata

La conferma ufficiale è arrivata lunedì 1º marzo: l'aeroporto di Treviso non riaprirà prima di guugno 2021. Fino a maggio Ryanair volerà dunque solo sull'aeroporto "Marco Polo" di Venezia. Troppo poche le prenotazioni per i voli "primaverili" e ancora grande incertezza sull'andamento del virus con una possibile terza ondata alle porte e le vaccinazioni in ritardo rispetto alle aspettative dei mesi scorsi.

Era dicembre quando la compagnia aerea irlandese, Save e il Comune di Treviso avevano annunciato l'apertura del nuovo hub Ryanair proprio al "Canova". La riapertura dello scalo era stata fissata tra fine marzo e il 1º aprile ma i piani non sono andati come dovevano. Le prenotazioni per i voli primaverili sono rimaste sempre sotto le aspettative per colpa delle restrizioni ancora in vigore in gran parte d'Europa, Italia compresa. Save nei giorni scorsi aveva sollevato i primi dubbi sulla riapertura di inizio aprile, ipotesi confermata nelle scorse ore da una nota ufficiale di Ryanair in cui si annuncia la riapertura dell'aeroporto di Treviso dal mese di giugno, Covid permettendo. Una doccia fredda per tutti i lavoratori dello scalo trevigiano con la cassa integrazione in scadenza a marzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento