rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Attualità Farra di Soligo / Via San Francesco, 44

Inaugurato il belvedere La Farra: terrazza sulle rive eroiche del Prosecco

Mercoledì 21 giugno il taglio del nastro e l'evento inaugurale. Si tratta di un progetto enoturistico esperienziale voluto dai fratelli Adamaria, Innocente e Guido Nardi, proprietari dell'omonima azienda vitivinicola. «Panorama mozzafiato»

Dal desiderio dell’azienda vitivinicola La Farra di promuovere il territorio delle colline di Farra di Soligo, nel cuore del Conegliano Valdobbiadene Docg, dal 2019 patrimonio dell’umanità Unesco, nasce l’omonimo progetto enoturistico esperienziale inaugurato ieri, mercoledì 21 giugno 2023, dedicato ai visitatori della cantina. Così i fratelli Adamaria, Innocente e Guido Nardi, titolari dell’azienda ed eredi della tradizione agraria e vitivinicola di famiglia, rispondono al desiderio più volte espresso dai winelovers di conoscere da vicino l’affascinante mondo della viticoltura eroica che dà origine ai vini La Farra.

Belvedere La Farra-2

Dalla cantina ai vigneti di alta collina fino a raggiungere un luogo di relax e immersione culturale, il Belvedere La Farra, un casolare di proprietà della famiglia Nardi immerso nei vigneti eroici. È in questo accogliente e luminoso casolare su due piani che i visitatori, previa prenotazione, avranno l’opportunità di vivere un’esperienza immersiva in una posizione unica, degustando i vini La Farra, accedendo a una piccola biblioteca, che permette di approfondire la conoscenza della cultura locale, e ammirando dall’alto il lavoro manuale di generazioni di vignaioli, che ha permesso la creazione di un paesaggio agrario detto “a mosaico”, nel quale tanti piccoli appezzamenti di vigneto sono intervallati da boschi o aree improduttive che funzionano come efficace rete ecologica, che ha ottenuto il riconoscimento Unesco. Il percorso, di 3 chilometri circa e della durata di 30 minuti a piedi, segue il tracciato preesistente della Strada per il Santuario di Collagù, molto frequentato dagli abitanti del luogo e, in generale, dagli appassionati delle escursioni nella natura. La passeggiata può poi proseguire fino al Santuario di Collagù (così chiamato a causa della sua forma aguzza “colle acu-to”) e all’omonimo borgo o alla chiesetta di San Gallo. Al rientro, infine, vi è la possibilità di effettuare un breve tour all’interno della cantina e di acquistare i vini. Il progetto si propone come contributo da parte della cantina La Farra di arricchire e partecipare all’iniziativa di promozione turistica e di ospitalità già attiva sul territorio delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene.

Belvedere-La-Farra-2-2

Il commento

«Si tratta di un progetto nato dal desiderio di far vivere agli operatori e consumatori l’esperienza delle Rive eroiche, dove si produce il Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg, della bellezza del paesaggio e di assaporare la cultura del nostro territorio, anche attraverso la lettura di autori locali o di qualche guida dedicata alla scoperta dei luoghi più significativi, dell’architettura e delle tradizioni popolari, oltre che dei vini» conclude Innocente Nardi, contitolare ed enologo dell’azienda "La Farra".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurato il belvedere La Farra: terrazza sulle rive eroiche del Prosecco

TrevisoToday è in caricamento