rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Attualità

Quarantene e isolamenti da Covid: ecco tutte le nuove misure

La Regione ha inviato alle Ulss le nuove regole in merito alla variante Omicron. Sono invece 3.816 i casi di positività registrati oggi in Veneto, di cui 839 a Treviso

Sono 3.816 i casi di positività al Covid registrati nel bollettino regionale di oggi, domenica 2 gennaio, con le province di Treviso, Venezia e Verona che contano oltre circa 800 casi ciascuna (Venezia 972). Sono invece 1.466 i ricoveri negli ospedali veneti attualmente, con 200 persone nelle terapie intensive e altri 11 persone decedute. Nel dettaglio delle ultime 24 ore, nella Marca si registrano 839 nuove positività per 19.348 persone attualmente positive. Ben 12.408 deceduti da inizio pandemia in tutta la pandemia poi, di cui 1.965 nel trevigiano (+5). Per quanto invece riguarda le terapie intensive, in tutto il Veneto al momento ci sono 188 pazienti (di cui 13 a Treviso, 5 a Conegliano, 8 a Vittorio Veneto e 7 a Montebelluna), mentre in area non critica ce ne sono 1.120 (di cui 50 a Treviso, 1 a Oderzo, 72 a Vittorio Veneto, 88 a Montebelluna e 33 al San Camillo).

Le nuove regole sulla quarantena

In relazione alle ultime norme emanate dal governo nazionale, la direzione Prevenzione della Regione Veneto ha trasmesso una circolare alle Ulss per sintetizzare le misure di quarantena e isolamento in seguito alla diffusione della variante Omicron. Contatti stretti (ad alto rischio), persone non vaccinate o che non abbiamo completato il ciclo vaccinale primario (ad es. abbiano ricevuto solo la prima dose delle due previste) o che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da meno di 14 giorni: rimane inalterata l'attuale misura della quarantena prevista della durata di 10 giorni dall'ultima esposizione al caso, al termine della quale deve risultare un test molecolare o antigienico con risultato negativo.

Persone che abbiano completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni e che abbiano tuttora in corso la validità del Green Pass, se asintomatiche, la quarantena ha durata di 5 giorni, purché al termine del periodo risulti eseguito un test molecolare o antigienico con risultato negativo. Persone asintomatiche che: - abbiano ricevuto la dose booster oppure - abbiano completato il ciclo vaccinale primario nei 120 giorni precedenti o siano guariti da infezione Covid nei 120 giorni precedenti: non si applica la quarantena ma si deve osservare imperioso di auto-sorveglianza che termina al quinto giorno, con l'obbligo di indossare dispositivi Ffp2 per almeno 10 giorni dall'ultima esposizione al caso. È previsto un test antigienico rapido o molecolare per la rilevazione del Covid alla prima comparsa dei sintomi. Per le persone contagiate che abbiano ricevuto la dose booster o abbiano completato il ciclo vaccinale da almeno 120 giorni, l'isolamento può essere ridotto da 10 a 7 giorni purché siano sempre state asintomatiche o risultino asintomatiche da almeno 3 giorni e alla condizione che al termine del periodo risulti eseguito un test molecolare o antigienico con esito negativo.

Si legge, in premessa nella circolare del ministero della Salute, che: «I primi dati sull'efficacia dei vaccini nei confronti della variante Omicron suggeriscono che la stessa sarebbe in grado di ridurre l'efficacia dei vaccini nei confronti dell'infezione, della trasmissione e della malattia sintomatica, soprattutto in chi ha completato il ciclo delle due dosi da più di 120 giorni. La terza dose tuttavia riporterebbe l'efficacia dei vaccini a livelli comparabili a quelli contro la variante Delta conferendo una buona protezione nei confronti della malattia grave. Per questo è opportuno promuovere la somministrazione della terza dose e differenziare le misure per la durata e il termine della quarantena».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quarantene e isolamenti da Covid: ecco tutte le nuove misure

TrevisoToday è in caricamento