Attualità

Covid, Zaia: «I 20enni i più colpiti e in terapia intensiva quasi tutti sono senza vaccino»

Il presidente della Regione ha fornito i dati sui ricoveri ospedalieri che confermano l'efficacia delle vaccinazioni. La novità è che i giocatori della Lazio, in ritiro ad Auronzo, saranno tutti vaccinati

«Stanno crescendo i contagi, è innegabile, e il virus ha una sua evoluzione pressoché costante. La settimana scorsa avevamo registrato una giornata con 45 contagiati, oggi sono più di 680». Sono queste le prime parole del governatore Luca Zaia, nel corso del punto stampa di oggi dalla sede della protezione civile di Marghera. «La curva di contagio crescerà ancora - ha aggiunto - Il dato rilevante è che le classi d'età più contagiate sono quelle dei ragazzi tra i 17 e i 22 anni. Si tratta di casi nella quasi totalità asintomatici, ma il rischio è che proprio questi asintomatici incrocino un genitore o un nonno non vaccinato over 50». Sul fronte dei ricoveri, ad oggi ci sono 16 pazienti in terapia intensiva negli ospedali veneti, dei quali 15 non vaccinati e uno, un uomo di 54 anni, con una sola dose somministrata. E ancora, da una recente analisi fatta dalla Regione, su 160 pazienti i non vaccinati sono 144, 16 i vaccinati con una dose, con due dosi zero. Il sequenziamento di 280 tamponi positivi ha permesso poi di rilevare che 226 sono risultati positivi alla variante. Per cui la variante Delta è la nuova variante inglese, relativamente all'alta contagiosità.

Da qui a inizio settembre sono disponibili più di 200mila appuntamenti per prime dosi. Il Governatore ha anche annunciato che domani mattina, ad Auronzo di Cadore, la Regione Veneto vaccinerà tutta la squadra di calcio della Lazio. L'accordo con il presidente romano Claudio Lotito è stato trovato in mattinata. Di seguito, le percentuali di veneti vaccinati per fasce d'età:

  • over 80: 99%
  • over 70: 90%
  • over 60: 85%
  • over 50: 76%
  • over 40: 66%
  • over 30: 59%
  • over 20: 63%
  • 12-19 anni: 39%

Alle 8 di venerdì 23 luglio sono 669 i positivi rilevati nelle ultime ore sui 38.628 tamponi effettuati con un'incidenza dell'1,79%. 8.958 sono invece le persone in isolamento e 260 i ricoveri Covid (-5): 18 in Terapia intensiva e 242 in area non critica (-5). Nessun decesso nelle ultime ore.

BOLLETTINO VENETO 23 LUGLIO ORE 8

Vaccini

Procede la campagna vaccinale in Veneto. La popolazione veneta over 80 che ha ricevuto almeno una dose è pari al 96,5%, i 70-79 raggiungono quota 89,7%, i 60-69 83,6%, i 50-59 sono al 73,3%, i 40-49 hanno raggiunto il 61,2%, i 30-39 sono al 43,3%, gli over 20 al 47% mentre gli under 20 sono al 22%. "Puntiamo ad arrivare all'82% della popolazione vaccinata/vaccinabile in Veneto", sottolinea Zaia. Intanto domani, sabato 24 luglio, su richiesta del presidente della Lazio Mario Lotito, tutta la squadra bianco-celeste in ritiro ad Auronzo di Cadore (Belluno), sarà vaccinata: "Dovere di ospitalità", precisa il governatore.

Scuole

Ad oggi dei 105mila insegnanti e personale scolastico operante in Veneto solo 20mila non si è vaccinato. "Spezzo una lancia a favore degli insegnanti - sottolinea Zaia - più dell'80% è vaccinato ma una cosa la debbo dire. Per quale motivo ci hanno detto che a gennaio che gli insegnanti fossero categorie essenziali da vaccinare e arriva l'estate finisce che dobbiamo pregarli perchè si vaccinino?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Zaia: «I 20enni i più colpiti e in terapia intensiva quasi tutti sono senza vaccino»

TrevisoToday è in caricamento