Maxi plateatici in centro città, Ca' Sugana: «Saranno garantiti anche se non più gratuiti»

Ad affermarlo il vicesindaco De Checchi: «L'attuale provvedimento sui plateatici a Treviso scade il 31 dicembre ma vogliamo già farci trovare pronti per l'inverno»

Un plateatico (foto di archivio)

«L'attuale copertura economica garantita dal Governo sui maci plateatici scade il prossimo 31 dicembre, ma tutta l'Amministrazione comunale vuole continuare su questa strada, senza soluzione di continuità». A dirlo il vicensindaco di Treviso, Andrea De Checchi, già da oggi orientato a prorogare il più possibile l'attuale provvedimento sull'ampliamento degli spazi esterni di bar, pizzerie e ristoranti. « Vogliamo farci trovare pronti in vista dell'inverno - continua l'assessore al Commercio - e per questo stiamo già valutando tutte le ipotesi possibili per andare incontro ai nostri commercianti. D'altronde, i maxi plateatici sono stati un evidente successo in questi mesi, rendendo la città ancora più viva. E' chiaro però che qualcosa dovrà cambiare rispetto ai mesi peggiori dell'emergenza sanitaria. Al momento, quindi, al vaglio del Comune c'è da un lato l'idea di mantenere l'attuale ampiezza degli spazi esterni delle attività commerciali e dall'altro quella di far pagare ai commercianti una tassa ridotta, magari parametrata alla precedente cubatura».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Insomma, a breve finirà inevitabilmente l'era dei plateatici gratuiti ma non per questo Cà Sugana non andrà incontro ai negozianti: «Ancora non sappiamo se attueremo uno sconto sulla Cosap o sul contributo comunale, ma rispetto alla cubatura oggi esistenze il prezzo sarà sicuramente inferiore rispetto all'ordinario. In ogni caso, si tratta di un argomento "tecnico" che comunque stiamo già esaminando con l'Ufficio tributi» conclude De Checchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale nella notte, muore allenatore del Ponzano amatori

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

  • Mister Italia 2020, un 27enne di Mogliano vince la fascia di Mister Fitness

  • Un caso di Covid-19 all'asilo, in quarantena tre classi e una maestra

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento