rotate-mobile
Attualità Centro / Via Pescatori, 15

Treviso, la pizzeria "Da Pasqualino" chiude dopo 63 anni di attività

Aperto nel 1963 da Antonio Mansi, lunedì 31 gennaio il locale di via Pescatori ha abbassato le serrande per l'ultima volta. Le nipoti dello storico titolare, Francesca e Angela, hanno deciso di interrompere la gestione

Lunedì 31 gennaio è stato l'ultimo giorno di apertura per la storica pizzeria "Da Pasqualino" in Via Pescatori a Treviso. Già domenica l'insegna era stata dismessa ma, nell'ultimo giorno di gennaio, i titolari hanno deciso di tenere aperto a pranzo e organizzare un ultimo brindisi con amici e clienti prima di abbassare per l'ultima volta le serrande: fine di un'epoca.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", la pizzeria "Da Pasqualino" era stata aperta nel 1959, 63 anni fa, dal giovane Antonio Mansi arrivato nella Marca da Ravello insieme alla moglie Anna D'Arrigo, intestataria della licenza. Il fratello Alfonso due anni prima aveva aperto la pizzeria "Da Fausta" portando per la prima volta la pizza napoletana in città. Anche "Da Pasqualino" ebbe subito grande successo: la posizione strategica, a pochi passi da Corso del Popolo, e il plateatico esterno i suoi punti di forza. Oggi la pizzeria a conduzione familiare era arrivata alla terza generazione: dal 2014 le nipoti di Antonio Mansi, Francesca e Angela, avevano preso in mano la gestione del locale insieme alla mamma. Il periodo legato al Covid e la crisi degli ultimi anni le hanno spinte a fermarsi e a prendersi un periodo di pausa. Restano i ricordi di tantissimi pranzi e cene in compagnia di grandi attori e sportivi, oltre agli eventi organizzati insieme al Treviso Comic Book Festival, le Adunate degli Alpini e molte altre serate indimenticabili. Il centro storico perde così un altro dei suoi locali simbolo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso, la pizzeria "Da Pasqualino" chiude dopo 63 anni di attività

TrevisoToday è in caricamento