rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Attualità Cordignano

Pnrr, un milione di euro per completare la scuola a Villa di Villa

I lavori, già iniziati e sospesi per un contenzioso con la ditta appaltatrice, riprenderanno entro l’anno: il nuovo edificio sarà scuola per l’infanzia e primaria in un unico plesso a servizio di tutto il territorio

Un milione di euro per il nuovo plesso scolastico di Villa di Villa a Cordignano. L’intervento era stato inserito nel Piano per l’edilizia scolastica della Regione Veneto e verrà finanziato con i fondi del Pnrr (Piano di messa in sicurezza e riqualificazione dell’edilizia scolastica). La notizia è arrivata nei giorni scorsi al Comune di Cordignano: lo stanziamento va a coprire economicamente i lavori di demolizione e ricostruzione dell’edificio, che era adibito a scuola per l’infanzia. Lavori a cui nel frattempo il Comune ha già provveduto: al completamento del nuovo edificio mancano a oggi gli infissi, i pavimenti, i cartongessi, gli impianti idro-termico-sanitario ed elettrico, oltre alle finiture e agli arredi. Assieme all’edificio adiacente, il nuovo edificio costituirà un unico plesso scolastico con la doppia funzione di scuola per l’infanzia e scuola primaria.

I commenti

«Dopo un lungo periodo di fermo, necessario per estromettere la ditta affidataria che non è stata in grado di eseguire l’incarico ricevuto, possono ripartire i lavori nel plesso scolastico di Villa. Nonostante le numerose difficoltà che abbiamo incontrato in questi mesi e un considerevole aumento dei costi dell’opera, rimane ferma la nostra volontà di completare la ristrutturazione dell’edificio che sarà destinato a scuola primaria» le parole del sindaco di Cordignano, Roberto Campagna.

«Un finanziamento che ci consente una maggiore disponibilità finanziaria, ma allo stesso tempo dimostra ancora una volta che sono necessari lungimiranza, pazienza e un puntuale lavoro da parte degli uffici per portare a casa finanziamenti da enti esterni - conclude il vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici, Carlo Baggio -. Entro l’anno i lavori, attualmente sospesi a causa di un contenzioso instaurato dalla ditta appaltatrice, riprenderanno in modo da consentire l’inizio delle attività scolastiche nel nuovo plesso con l’anno scolastico 2024/2025. Sempre entro il 2023 verrà indetta la gara per l’intervento di adeguamento sismico sull’edificio adiacente la scuola primaria. Il tutto per completare la realizzazione di un plesso scolastico moderno, collocato in un contesto unico quali sono le colline di Villa di Villa. Un plesso a servizio di tutto il territorio comunale: l’andamento demografico è sotto gli occhi di tutti ed è quindi necessario pensare all’offerta scolastica sempre di più nella sua globalità».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pnrr, un milione di euro per completare la scuola a Villa di Villa

TrevisoToday è in caricamento