Vedelago: il prefetto Laganà proclama il nuovo sindaco del Consiglio dei ragazzi

Tante emozioni davanti ad oltre 600 persone: da Riccardo Pittis alla premiazione di Endris Borsato, l’eroe che ha tratto in salvo la famiglia Maritan di Fossalunga

Giornata ricca di emozioni quella che si è svolta domenica 9 giugno a Vedelago. Una giornata che ha visto protagoniste le belle notizie e i talenti vedelaghesi, attraverso una serie di eventi e cerimonie promosse dal Comune di Vedelago in sinergia con l’Istituto comprensivo Don Bosco di Vedelago e con la Banca di Credito cooperativo trevigiano.

Ad aprire la giornata, il taglio del nastro de “Il villaggio delle belle notizie” in cui sono state presentate ed esposte le 154 belle notizie scovate dagli studenti delle terze medie nell’ambito del progetto che li ha visti a caccia di notizie che raccontavano di gesti di altruismo ed esperienze di bontà nelle testate locali de Il Gazzettino di Treviso e La Tribuna di Treviso e nei nazionali Il Corriere del Veneto e La Repubblica. Un’esperienza unica che ha portato i ragazzi a contattare i protagonisti delle storie, 15 dei quali non hanno voluto mancare all’evento promosso ieri, portando direttamente la loro testimonianza. Tra loro, anche quella commossa di Maria Brandt, arrivata direttamente dalla Germania per raccontare la sua storia di madre di Giulia Grace moglie di Andrea Bizzotto, il giovane bassanese scomparso a causa di un cancro nei primi mesi di quest’anno e autore del libro “Un maldestro in bicicletta” che raccoglie le 19 “lettere” che il padovano ha voluto lasciare alla figlia nata nel 2017 così da i ricordi più belli di un padre che non ha potuto vederla crescere. Nel suo emozionante racconto, Maria Brandt racconta anche: «Cosa penso di mio marito? Penso che sia il miglior papà del mondo! Perchè si è assicurato di essere un padre per Giulia anche dopo la sua morte. Con il libro e la canzone ha creato il più grande regalo che io e Giulia potessimo avere, in questo modo sarà sempre al mio fianco come papà di Giulia. Questo a mio avviso è il modo migliore in cui si possa essere genitore».

IMG_4642-2

Clou della giornata è stata la prima edizione de “Il meglio che c’è”, una kermesse a cui ha contribuito anche la Bcc e che ha visto avvicendarsi sul palco persone di tutte le età che hanno spiccato per le proprie imprese sportive, di studio...o di bontà. Come nel caso di Endris Borsato, salito agli onori della cronaca poche settimane far per aver tratto in salvo la famiglia Maritan di Fossalunga di Vedelago quando, andando al lavoro nelle prime ore del mattino, si è accorso che la loro abitazione stava andando a fuoco. Un gesto di generosità ed altruismo che l’amministrazione ha voluto premiare consegnando un riconoscimento alla presenza del presidente della Provincia, Stefano Marcon, il geometra Bruno Carlesso, delegato dal Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Giuseppe Lomoro, il sindaco di Volpago del Montello, Paolo Guizzo (a Volpago vive Endris Borsato), il sindaco Trevignano, Ruggero Feltrin (a Volpago è nato Endris Borsato) ed il sindaco Montebelluna, Marzio Favero perché a Montebelluna vive la famiglia Livotto cui Borsato ha voluto devolvere la ricompensa che la famiglia Maritan ha voluto donargli. Una generosità che genera altra generosità in quanto, non solo Borsato ha voluto donare la sua ricompensa, ma la stessa famiglia Livotto ha scelto di consegnare la donazione ad un’associazione che si occupa di malattie rare. Nel corso della serata, grande spazio anche alle sorprese, come la presenza di Riccardo Pittis, pluricampione con la Benetton Basket, che ha raccontato la sua storia fatta di sport, passione e sacrificio e premiato dodici tra atleti e gruppi sportivi locali che si sono distinti per i traguardi raggiunti. Traguardi – stavolta dal punto di vista scolastico - che hanno interessato anche 54 studenti – premiati per la prima volta dall’amministrazione comunale con borse di studio rivolte alle scuole medie, scuole superiore, Università (laurea triennale e magistrale).

IMG_4692-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Presenza graditissima è stata anche quella del Prefetto Maria Rosaria Laganà, che ha partecipato alla proclamazione del nuovo sindaco del Consiglio dei ragazzi e della ragazze eletto nel corso della giornata (hanno votato 177 studenti). Benedetta Andreazza, prende il posto della precedente Alessia Gastaldin, eletta nel 2017, e come vicesindaco è stato eletta Gastaldin Rebecca. Questi i nuovi consiglieri eletti: Francesco Libralato (candidato sindaco che ha ottenuto più del 10% dei voti), Cavallin Cristopher, Tommaso Sbrissa, Andrea Biliato, Giorgia Lazzarini, Francesca Toma e Jacopo Torresan. Conclude il sindaco, Cristina Andretta: «Obiettivo raggiunto: il senso di questa iniziativa era quello di rendere la comunità partecipe delle ricchezze umane e sociali che popolano Vedelago. E’ stato così emozionante vedere come i vedelaghesi, ma anche molte autorità, hanno risposto, riempiendo la piazza fin dal mattino, prima partecipando al Villaggio delle belle notizie, e poi rendendo omaggio alle decine di persone che abbiamo voluto premiare per essersi distinte nello sport, nello studio o con gesti di altruismo che è bello constatare non mancano tra i nostri concittadini. Auguro inoltre alla neo eletta sindaco del Consiglio dei ragazzi, Benedetta Andreazza, un buon lavoro. Già in campagna elettorale si è dimostrata disinvolta e con le idee chiare: un’ottima premessa per svolgere il suo incarico con impegno e determinazione assieme agli altri componenti del Consiglio eletti ieri». Il sindaco ed il consiglio dei ragazzi resteranno in carica per quattro anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

Torna su
TrevisoToday è in caricamento