Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Giavera del Montello

Rogo a Cusignana, la Procura apre un fascicolo di inchiesta

Disposto anche il sequestro dell'area per permettere le indagini sull'origine dell'incendio che ieri, 4 aprile, ha distrutto il primo piano della Debby Line, azienda che si occupa di logistica

«I vigili del fuoco sono rimasti al lavoro fino alle prime ore di oggi per spegnere i focolai d'incendio. Ora gli investigatori si metteranno al lavoro cercando di capire l'origine dell'incendio». Il Procuratore di Treviso Marco Martani dice che è «troppo presto per stabilire eventuali responsabilità» sul rogo che ieri, 4 aprile, ha mandato in fumo 10mila metri quadrati sui 18 mila totali della Debby Linea di Cusignana, del Comune di Giavera del Montello, azienda che si occupa di logistica. Il fuoco ha interessato il piano terra ed ha praticamente distrutto il centro del sito dove si trovavano muletti e un server per l'elaborazione dati.

Il proprietario dell'immobile e il titolare della Debby Line-2

Il sostituto procuratore Giulio Caprarola aprirà per ora un fascicolo a "modello 45" (senza cioè l'ipotesi di reato né indagati) e provvederà a disporre il sequestro dell'intera area per permettere le operazioni con cui gli inquirenti cercheranno di stabilire l'origine del rogo. Al momento tutte le ipotesi, compresa quella di un errore umano o di un gesto doloso, restano aperte.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rogo a Cusignana, la Procura apre un fascicolo di inchiesta
TrevisoToday è in caricamento