menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nella foto il sindaco insieme al Presidente Caldato, alle operatrici e agli ospiti di una delle strutture dell'Israa

Nella foto il sindaco insieme al Presidente Caldato, alle operatrici e agli ospiti di una delle strutture dell'Israa

Terza età: oltre sessantamila euro a sostegno dei centri anziani trevigiani

In cinque anni sono stati investiti oltre 64mila euro per i centri anziani. Il sindaco fa visita alle residenze dell’Israa e plaude al nuovo servizio di assistenza domiciliare

TREVISO Il capoluogo della Marca si schiera a favore della la terza età. Martedì mattina il sindaco di Treviso Giovanni Manildo, insieme all’assessore al sociale Roberto Grigoletto, hanno fatto il punto delle attività svolte nel corso del 2017 a favore delle persone più anziane.

Nove sono i circoli, che si riuniscono in centro e nei quartieri, che organizzano attività per almeno 1500 persone che quotidianamente li frequentano. Le iniziative, almeno un centinaio, vanno dallo yoga della risata, ai corsi di inglese, computer, bricolage, ballo, pranzi e cene per le diverse festività. L’amministrazione dal 2013 ad oggi ha investito oltre 64mila euro che hanno permesso lo svolgimento delle diverse attività. “Voglio ringraziare il vicesindaco e assessore al sociale Roberto Grigoletto, oltre agli uffici che in questi anni hanno lavorato per far sì che i gruppi anziani continuassero a sviluppare attività e iniziative rivolte a tutti – ha dichiarato il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – un passaggio molto importante è stato l’accordo siglato con l’Israa, grazie al quale il servizio di assistenza domiciliare è diventato ancora più efficiente”. E infatti, solo nel 2017, le ore di assistenza domiciliare lavorate sono state quasi 32mila mentre la spesa impegnata è stata di oltre 962mila euro. 

Ringrazio tutti i presidenti dei circoli – ha detto il vicesindaco Roberto Grigoletto – che con passione guidano questi gruppi. In questi anni ho avuto modo di conoscerli da vicino e posso affermare che sono attivissimi. Abbiamo inoltre cercato di sostenerli anche economicamente con gli aiuti che l’amministrazione era in grado di sostenere. Ringrazio infine Israa con cui abbiamo sottoscritto un’importante convenzione che ci permette di garantire un servizio di assistenza domiciliare puntuale ed accurato”. E proprio martedì mattina il sindaco, accompagnato dal Presidente dell’Israa Luigi Caldato, ha fatto visita alle strutture dell’Israa per portare agli ospiti gli auguri di un sereno Natale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Cronaca

    Accesso abusivo alle banche dati, finanziere arrestato

  • Attualità

    Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento