rotate-mobile
Cronaca

Manuel Bortuzzo e la visita di Bebe Vio: "Non è mai finita se non lo decidi tu"

Lo scatto, realizzato presso la Fondazione Santa Lucia, è stato postato su Facebook da papà Franco

Il dono più bello della vita: il sorriso, non è mai finita se non lo decidi tu. Gradita visita di Bebe Vio, campionessa di vita”. Con questa didascalia, Franco Bortuzzo, papà di Manuel ha pubblicato sulla sua pagina Facebook lo scatto che immortala la campionessa paralimpica mondiale e la giovane promessa del nuoto italiano. 

Dopo Lele dei Negramaro anche Bebe Vio

Continuano solidarietà e vicinanza, non solo da parte della gente comune ma anche dai vip dello spettacolo e dello sport a Manuel Bortuzzo, il giovane trevigiano ferito da un colpo di arma da fuoco in un locale all’Axa di Roma nella notte tra il 2 e il 3 febbraio. La scorsa settimana, a fare visita a Manuel presso la fondazione Santa Lucia, dove sta svolgendo attività di riabilitazione, era stato Lele dei Negramaro

"Se incontrassi chi mi ha sparato riderei"

In un recente ritorno al centro federale di nuoto di Ostia, Manuel più determinato che mai e con un incredibile coraggio che continua a dimostrare giorno dopo giorno, esempio per tutti, aveva detto: “Se mi ritrovassi davanti chi mi ha sparato, probabilmente mi metterei a ridere, non ha senso quello che hanno fatto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manuel Bortuzzo e la visita di Bebe Vio: "Non è mai finita se non lo decidi tu"

TrevisoToday è in caricamento