menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Alcuni prodotti sequestrati

Alcuni prodotti sequestrati

Guardia di Finanza: maxi sequestro di prodotti contraffatti a Treviso

L'indagine durava da un anno e ha toccato il territorio della Marca come quello della Provincia di Como. Trovati diversi prodotti falsificati

TREVISO - Blitz della Guardia di Finanza della Compagnia di Treviso quello messo a segno lunedì nella zona industriale di Quinto. Sequestrata diversa merce contraffatta, tra cui diversi pezzi per auto molto pericolosi.

L'operazione "Football & Cars" durava da un anno e non ha toccato solo il territorio della Marca, ma bensì pure la Provincia di Como. A finire denunciati quattro imprenditori. La filiera della produzione infatti partiva proprio dal comense per poi distribuirsi anche nel trevigiano, specialmente a Quinto di Treviso dove i finanzieri hanno trovato un capannone di 2.000 mq con 18.000mila pezzi di ricambio per auto contraffatti.

Nello specifico, tra i vari prodotti falsificati, molti riportavano i marchi di Ferrari, Ducati e Harley-Davidson. Il titolare però, dai controlli successivi, è risultato anche possedere circa 4 mila accessori per abbigliamento, gadget con i loghi delle più importanti squadre di serie A e di numerose nazionali di calcio impegnate nei Mondiali in Brasile, tutto contraffatto. Infine, nel comasco, sono stati trovati prodotti analoghi con l'aggiunta però della strumentazione adibita alla riproduzione illecita e diverse brochure illustrative. E' stata inoltre accertata un'ingente evasione fiscale.

L'operazione è durata a lungo per permettere alle singole case originali produttrici dei pezzi contraffatti di verificare l'originalità o meno degli stessi. Dalle analisi è risultato che tutta la merce era nociva per la salute, fatta di materiale scadente e non etichettata. Al vaglio degli inquirenti ora invece rimane la posizione del rivenditore da cui è partita tutta l'indagine, ossia il proprietario di un distributore autostradale. Molti prodotti infatti venivano acquistati da autotrasportatori di passaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento