menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Seminario di Treviso: a Marzo il conferimento dei ministeri ai nuovi lettori e accoliti

La celebrazione, presieduta dal Vescovo Gianfranco Agostino Gardin, avverrà presso la Chiesa di San Nicolò venerdì 24 marzo alle 19

TREVISO La famiglia del Seminario di Treviso ha annunciato nelle ultime ore, e con grande gioia, che il vescovo Gianfranco Agostino Gardin ha scelto di conferire il ministero del lettore ad Agostini Mattia, Bettiol Matteo e Samuele Moro, tutti alunni del Seminario Vescovile di Treviso appartenenti alla classe 4ª Teologia. Nella stessa celebrazione riceveranno il ministero dell'accolitato: Antonello Mauro, Bertolin Tommaso, Biasini Luca, Crespi Davide, Crespi Giacomo, De Biasi Riccardo, Stocco Nicola e Tassetto Mattia, tutti alunni del Seminario Diocesano delle classi Vª, VIª e VIIª teologia.

La celebrazione, presieduta dal Vescovo di Treviso, si terrà durante la Santa Messa delle 19 presso la chiesa di San Nicolò in Treviso. Dopo la celebrazione sarà possibile salutare i neo lettori e neo accoliti in uno spazio di convivialità fraterna all'interno dei chiostri del Seminario. Sono invitati tutti gli amici, i parrocchiani e chiunque altro volesse unirsi alla celebrazione eucaristica. "Chiediamo la fraterna preghiera per questi giovani che si avvicinano sempre più all'ordinazione sacerdotale e per il Seminario intero. In questo modo possono essere uniti coloro che non possono essere presenti fisicamente, magari a motivo della malattia o dell'età anziana, uniti nella preghiera" ha dichiarato il rettore don Pierluigi Guidolin.

Cattura-8-109

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento