rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Sorpresa al "bingo" con un Green Pass falso, 50enne patteggia

Il fatto risale al gennaio del 2022. la donna, una cittadina kosovara, aveva mostrato di avere il "certificato verde" anti Covid che però, nel corso dei controlli, è risultato essere stato intestato ad un'altra persona

Era entrata alla in una sala bingo con il green pass che è risultato essere falso perchè intestato ad un altra persona. Oggi 22 febbraio un 50enne di Treviso, cittadina kosovara, ha patteggiato davanti al gup Piera De Stefani 1 anno e 10 mesi di reclusione. La pena è stata sospesa.

La 50enne, nel gennaio del 2022, si trovava all'interno della "Bingo Room" che si trova sul Terraglio. Per entrare, al tempo, era necessario il lasciapassare che indicava come la persona fosse stata vaccinata contro il virus del Covid 19. Ma lei aveva un greenpass che era risultava però essere stato scaricato da un'altra donna. Quando nella sala giochi si sono presentati i carabinieri per eseguire dei controlli la 50enne aveva esibito il "lasciapassare" ma una volta mostrati i documenti di riconoscimento i militari si sono accorti che c'erano delle... discrepanze. La kosovara, per nulla turbata, avrebbe tentato di corrompere uno dei carabinieri allungandoli 50 euro. «Così magari chiudete un occhio» avrebbe detto. Ma invece era scattata la denuncia per induzione alla corruzione di un pubblico ufficiale e sostituzione di persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpresa al "bingo" con un Green Pass falso, 50enne patteggia

TrevisoToday è in caricamento