Cronaca Spresiano

Vento lo scaraventa contro gli scogli: 40enne salvo per miracolo

Tragedia sfiorata a Porto Santa Margherita nella tarda mattinata di giovedì 18 agosto: il 40enne di Spresiano stava pescando sul molo in compagnia di alcuni amici. Ricoverato a Conegliano

Il maltempo che ha colpito il Veneto nella tarda mattinata di giovedì 18 agosto non ha risparmiato il molo tra il fiume Livenza e la spiaggia di Porto Santa Margherita. Poco dopo le ore 13 raffiche di vento violentissime si sono abbattue sul litorale.

WhatsApp Image 2022-08-19 at 14.24.02-2

Lungo il molo erano presenti alcuni pescatori, sorpresi dalla violenza del maltempo. La maggior parte di loro è riuscita a mettersi in salvo raggiungendo di corsa un riparo in spiaggia ma, ad avere la peggio, è stato un operaio 40enne di Spresiano, arrivato a Porto Santa Margherita per pescare con alcuni amici. L'uomo è stato scaraventato contro gli scogli. Avesse battuto la testa sarebbe morto, invece si è procurato una frattura al tallone, 60 giorni di prognosi e varie altre escoriazioni. Portato in pronto soccorso a Caorle, l'uomo è stato trasferito prima a Portogruaro e in un secondo momento all'ospedale di Conegliano per le cure del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vento lo scaraventa contro gli scogli: 40enne salvo per miracolo
TrevisoToday è in caricamento