rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca Montebelluna

Ruba i codici dell'home banking ad un 64enne e si accredita 4500 euro

I carabinieri di Montebelluna hanno denunciato per frode informatica un 53enne napoletano pluripregiudicato. A Riese Pio X scoperta l'ennesima truffa su internet ai danni di un operaio 57enne

I carabinieri di Montebelluna hanno denunciato per frode informatica I.S., 53enne di origini napoletane, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio. L’indagato, lo scorso maggio, era riuscito ad entrare in possesso dei codici di accesso dell'home banking di un 64enne montebellunese, riuscendo ad accreditarsi sul proprio conto corrente la somma complessiva di quasi 4.500 euro.

Sempre nelle scorse ore, i carabinieri di Riese Pio X hanno denunciato in stato di libertà per truffa C.L., 33enne residente in provincia di Brindisi. L'indagato, ha messo in vendita su internet un robot da cucina, inducendo in errore l'acquirente, un operaio 57enne di Riese che ha pagato 380 euro al 33enne resosi irreperibile subito dopo aver ricevuto il bonifico. La segnalazione dell'accaduto ai militari dell'Arma ha permesso di identificare il truffatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba i codici dell'home banking ad un 64enne e si accredita 4500 euro

TrevisoToday è in caricamento