rotate-mobile
Cronaca Ponzano Veneto / Via degli Alpini

Morto a 83 anni l’ex consigliere regionale Vittorio Tassinari

Eletto nel 1985 per la Democrazia Cristiana sotto la presidenza di Aldo Bottin, Tassinari fino a quell'anno era stato anche a lungo Direttore di Coldiretti Treviso. Lunedì i funerali a Ponzano Veneto

Nel pomeriggio di mercoledì 18 agosto, presso la sua casa di via degli Alpini a Ponzano Veneto, è venuto a mancare all’affetto dei suoi cari Vittorio Tassinari. A portarlo via alla vita, a 83 anni, un tumore contro cui combatteva ormai da sei anni. Persona piena di entusiasmo, socievole e leale, qualità che hai profuso in famiglia, nel lavoro e nell’impegno amministrativo, Vittorio si è sempre dimostrato uomo sensibile nel mettersi a servizio della comunità locale. Padre di famiglia generoso e disponibile, oltre che amante della montagna e della Settimana Enigmistica, Vittorio era anche un appassionato della buona cucina tradizionale veneta, tanto che era del tutto normale notarlo seduto a tavola nei migliori ristoranti trevigiani. Inoltre, per anni si era anche dedicato al volontariato con la Caritas e la parrocchia, rimanendo sempre informato sulla cronaca quotidiana e la politica leggendo ogni giorno il suo immancabile giornale.

Diplomato geometra, in giovane età entrò in Coldiretti Mestre da dove fu successivamente trasferito in Coldiretti Treviso di cui fu Direttore fino al 1985 anno in cui l’associazione gli chiese di rappresentarla politicamente a livello regionale per tutelare l’agricoltura della Marca. Sotto il Presidente della Regione Veneto Aldo Bottin fu dunque eletto per due mandati a Consigliere regionale con la Democrazia Cristiana per la circoscrizione di Treviso, insieme ad altri importanti esponenti del periodo come Carlo Bernini e Gian Pietro Favaro, oltre a Siro Zanella per il Partito Socialista Italiano e Franco Rocchetta per la Liga Veneta. Tra i primi a partecipare al dolore della famiglia per la scomparsa del collega e amico Vittorio sono stati proprio l’ex Presidente Bottin ed il Direttivo dell’Associazione Consiglieri Regionali del Veneto. Oltre al ruolo in Regione, Tassinari aveva anche a lungo mantenuto l’incarico di sindaco sia per molteplici consorzi agricoli del trevigiano che per diverse cantine sociali. L’83enne lascia quindi nel dolore la moglie Giovannina, i figli Cristina, Enrico e Magda, il genero Francesco, la nuora Claudia, i suoi amati nipoti Paolo, Giorgia, Elena, Marta e Marco, oltre a tanti amici ed ex colleghi.

«Papà era una persona molto intelligente e davvero generosa - affermano all’unisono i tre figli - Ci ha insegnato, con l’esempio, ad essere disponibili con tutti in qualsiasi momento, magari agendo dietro le quinte, senza per forza farsi notare o chiedere riconoscimenti. Questo è il più bel ricordo che ci porteremo di lui d’ora in avanti». I funerali saranno celebrati nella Chiesa Parrocchiale di Merlengo di Ponzano Veneto lunedì alle ore 9.30. Il caro Vittorio giungerà dall’ospedale Ca’ Foncello di Treviso e, dopo le esequie, sarà tumulato presso il cimitero di Merlengo. Per l’occasione la famiglia non chiede fiori, ma eventuali opere di bene verranno devolute all’Advar il cui personale sanitario la famiglia ha fin da subito voluto ringraziare per le cure domiciliari prestate al loro caro.

37bec4a4-ef8a-4db0-b4e8-057d0f8571c5-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto a 83 anni l’ex consigliere regionale Vittorio Tassinari

TrevisoToday è in caricamento