rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Meteo Centro

Maltempo in Veneto, Zaia firma lo stato di emergenza

Giovedì 13 luglio il Governatore del Veneto ha dichiarato l'emergenza regionale per i danni provocati dalla tempesta abbattutasi nella notte sulle province di Treviso, Venezia e Vicenza. Nella Marca oltre 140 richieste di intervento

Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha firmato giovedì 13 luglio lo stato di emergenza regionale per maltempo dopo la tempesta abbattutasi la notte scorsa in gran parte della provincia di Treviso e in molte altre zone del Veneto (specialmente nel Veneziano). A Treviso oltre 140  chiamate di soccorso per rami, pali e piante abbattute, registrati anche a Cimadolmo, Salgareda, Susegana e Arcade.

Il commento

«Sono in contatto con le strutture di Protezione civile e con i sindaci di numerosi comuni veneti che sono stati interessati dal violento maltempo della notte scorsa - ha detto Zaia -. Sono state registrate oltre 350 chiamate alle sale operative dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, per rami pericolanti, alberi abbattuti, danni da vento e grandine. Non si segnalano al momento conseguenze per le persone. Oggi prosegue il lavoro dei tecnici della Protezione Civile regionale e dei Vigili del Fuoco sul territorio veneto, per la valutazione dei danni. Le Province di Treviso, Venezia e Vicenza sono quelle maggiormente colpite e quindi, anche in base alla censimento dei danni in corso, vedremo come procedere - prosegue il Governatore -. Allo stato attuale abbiamo cognizione dei danni da vento, che sembrano interessare prevalentemente gli alberi ma, in considerazione della grandine di grosse dimensioni, temo ci siano danni a macchine, tetti, oltre che all'agricoltura. Voglio ringraziare per gli interventi tempestivi tutti i soccorritori intervenuti» ha concluso Zaia.

Solidarietà ai sindaci

«Forza Sindaci, il maltempo non abbatterà i nostri comuni». Questo il messaggio di solidarietà indirizzato dalla presidente dell'Associazione dei Comuni Paola Roma e dal presidente del Centro Studi Amministrativi della Marca Trevigiana Marco Della Pietra ai sindaci del territorio colpiti dall'eccezionale evento atmosferico della scorsa notte. «Diversi i comuni trevigiani interessati da ingenti danni - affermano i presidenti -, alle Amministrazioni Comunali e alle comunità va il nostro pensiero e incoraggiamento in queste ore di gran lavoro. Certi che non manca ai nostri amministratori lo spirito per rimettersi subito in piedi - concludono Paola Roma e Marco Della Pietra -, ringraziamo il Governatore del Veneto Luca Zaia per aver in così breve tempo dichiarato lo stato d'emergenza regionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo in Veneto, Zaia firma lo stato di emergenza

TrevisoToday è in caricamento