rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Sport

Treviso Basket è già in vacanza: Venezia domina il derby

La Reyer riscatta la sconfitta dell’andata e si impone 107-73 tra le mura amiche. TVB chiude la propria stagione con 12 vittorie e 18 sconfitte

Con la salvezza in tasca grazie alla vittoria di domenica scorsa contro la Virtus Bologna, Treviso Basket “paga” l’assenza di ulteriori motivazioni e viene travolta nel derby veneto dalla Reyer, che si impone con un netto 107-73. Una partita mai iniziata, indirizzata dai padroni di casa già nel primo quarto con due parziali di 12-0. Treviso subisce il maggior numero di punti in quarto (38) nella sua storia e il peggior passivo in un derby (34), mentre Venezia supera per la seconda volta in stagione quota 100 punti e si prepara ai playoff nel migliore dei modi.

CRONACA Nicola schiera in quintetto Iroegbu, Banks, Faggian, Jantunen ed Ellis. Parte agguerrita Venezia con due canestri in altrettanti possessi, Iroegbu sblocca TVB dalla lunetta. Banks dall’arco risponde alla tripla di Bramos, gli arbitri fischiano un tecnico a Ellis per proteste. Venezia infila un break di 7-0, Nicola chiama time-out. Granger appoggia il +10, Bramos non sbaglia dalla lunga distanza: il parziale della Reyer si allunga (12-0). Treviso sfrutta il bonus dei lagunari per interrompere il break veneziano, la Reyer allunga comunque a +14 grazie alla tripla di Granger. Mokoka si mette in proprio con 5 punti di fila, Spissu realizza il buzzer beater. Alla fine del primo quarto la Reyer è avanti 38-14.

Zanelli dall’arco stoppa il 12-0 di Venezia, Iroegbu realizza un gioco da quattro punti: Treviso prova a reagire allo shock del primo quarto. Spissu realizza due triple di fila: nuovo time-out di Nicola. Venezia va addirittura a +30: la partita non ha più nulla da dire. Si va all’intervallo sul 68-32 per la Reyer.

Il secondo tempo è di fatto garbage time, Treviso cerca di colmare il divario mentre la Reyer sfrutta i minuti come occasione per prepararsi all’inizio dei playoff. I padroni di casa giocano con il cronometro, scollinano oltre quota 100 e si impongono con un netto 107-73.

MARCATORI

Reyer Venezia: Spissu 16, Brooks 14, Watt 14, Granger 10

Nutribullet Treviso Basket: Zanelli 17, Iroegbu 17, Banks 15, Scandiuzzi 8

PAGELLE

Nutribullet Treviso Basket

Adrian Banks 5.5 Qualche squillo in avvio prima di calare come il resto del gruppo, paga la stanchezza dovuta ai tanti minuti giocati nelle scorse partite. Chiude comunque in doppia cifra anche se con percentuali basse (1/6 dall’arco).

Ike Iroegbu 6 Offensivamente è l’unico a creare qualche grattacapo alla difesa della Reyer con le sue penetrazioni e i tiri dalla lunga distanza.

Octavius Ellis 4 Commette due falli in quattro minuti, poi viene espulso per l’antisportivo commesso su Willis a metà del terzo quarto. Serata da dimenticare.

Leonardo Faggian 5 Alterna buone giocate difensive ad alcune ingenuità tra cui il fallo che manda in lunetta Bramos con tre tiri liberi.

Paulius Sorokas 5.5 Fa il suo ingresso sul parquet anzitempo a causa dei problemi di falli di Ellis, Watt e Tessitori gli fanno sentire il fisico in entrambi i lati del campo.

Mikael Jantunen 5 Al rientro dall’infortunio, si vede che non è al top della condizione fisica. Perde il duello con Derek Willis.

Federico Scandiuzzi 6.5 Molti minuti nel garbage time, come all’andata fa “esperienza” in difesa su Mitchell Watt e aggiunge buone giocate nel pitturato.

Hugo Invernizzi 4.5 Nicola lo manda in campo per aumentare l’intensità difensiva ma la mossa non funziona, vedasi le numerose occasioni in cui si fa battere in 1vs1. Offensivamente avulso.

Alessandro Zanelli 7 Il migliore di TVB per l’energia messa in campo. Cerca di scuotere la squadra con alcune triple, la partita però era già nelle mani della Reyer. Top scorer assieme ad Iroegbu con 17 punti (5/5 dall’arco).

Mikk Jurkatamm 5 Una partita poco entusiasmante si conclude con un infortunio al polpaccio nel finale.

Enrico Vettori S.V.

Alessandro Simioni N.E.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treviso Basket è già in vacanza: Venezia domina il derby

TrevisoToday è in caricamento