rotate-mobile
Sport

Pesaro amara per Treviso: è la nona sconfitta consecutiva

Nutribullet piegata 95-76. Per la squadra di Vitucci ora diventa fondamentale la prossima sfida che vedrà i trevigiani opposti a Brindisi

Nove sconfitta di fila. L'avvio di campionato della Nutribullet è da incubo. La squadra di Vitucci esce sconfitta anche dalla trasferta di Pesaro. Ora sarà fondamentale la prossima partita controi Brindisi.

Per la trasferta di Pesaro la Nutribullet Treviso Basket si presenta con a roster i due nuovi arrivati: l’ala Osvaldas Olisevicius e il playmaker Justin Robinson, ex di giornata insieme a Gora Camara. Coach Buscaglia schiera nel quintetto di partenza Tambone, Bamforth, Bluiett, Mazzola e Totè; Frank Vitucci risponde con Robinson, Harrison, Olisevicius, Allen e Paulicap.

Parte forte la Carpegna Prosciutto che con Totè si porta sul 7-2. D’Angelo Harrison mette in moto Treviso che con i liberi di Paulicap ed il canestro dopo la rubata di Allen rientra sul -3. Si fa vedere anche Olisevicius che prima serve l’assist a Paulicap, poi stoppa e nell’azione successiva trova anche i primi due punti trevigiani, servito proprio dall’altro neo arrivato Robinson, per il primo vantaggio TVB (11-12). Bamforth con un paio di triple rilancia Pesaro, ma è ancora Olisevicius a colpire, anche lui da dietro l’arco. Il lituano segna ancora ma sono Totè e Mazzola a trovare gli ultimi canestri per il 26-21 di fine primo quarto.

McCallum segna in penetrazione, la risposta da lontano è di capitan Zanelli per il -4. Anche Tambone colpisce da tre punti, imitato poco dopo da Mazzola per il +10. I liberi di Bowman e la seconda bomba di Zanelli riavvicinano TVB, ma le percentuali di Pesaro sono da grande serata e Mazzola riporta i marchigiani a +7 (39-32) a metà parziale. L’ultimo break prima della pausa lunga è però della Carpegna Prosciutto che chiude avanti 48-39 nonostante i liberi finali di  Andrea Mezzanotte.

Paulicap apre le marcature del secondo tempo ma Bamforth colpisce di nuovo dalla lunga distanza. Justin Robison dalla lunetta trova i primi due punti in magia biancoceleste, Pesaro però è in grande serata balistica e con Visconti e Bamforth scappa sul +15 (58-43). I canestri di Mezzanotte e Camara riavvicinano TVB ma uno scatenato Totè ricaccia indietro la Nutribullett. Pesaro che tira con oltre il 50% da dietro l’arco, trova punti anche Mockevicius e McCallum scollinando oltre i 20 punti di vantaggio. Il libero finale di Bamforth fissa il punteggio dopo 3’’ sul 76-52.

Proprio nel momento più difficile TVB tira fuori gli attributi: Paulicap e Bowman muovono il punteggio e il parziale si allunga la schiacciata in contropiede di Leo Faggian. Olisevicius dalla lunetta riporta la Nutribullet sul -10; il 16-2 di parziale viene però interrotto dall’ennesima tripla di Bamforth (81-68). Zanelli colpisce a sua volta da lontano ma è l’ultimo sussulto biancoceleste: Totè trova 4 punti in fila e di fatto chiude con 2 minuti d’anticipo il match. Gli ultimi giri di lancette sono pura accademia: termina 95-76.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesaro amara per Treviso: è la nona sconfitta consecutiva

TrevisoToday è in caricamento