rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Attualità Sant'Antonino / Piazzale dell'Ospedale

Ca' Foncello, stop ai controlli in entrata: «Restano obbligatorie le mascherine»

Da lunedì 27 febbraio non verrà più misurata la temperatura, né servirà il braccialetto, a chi entra in ospedale. Le visite ai pazienti dureranno un'ora ma saranno consentite solo ad una persona per volta

Per due anni di pandemia è stato il varco d'accesso che ha controllato la temperatura a tutti i visitatori e dipendenti in entrata all'ospedale Ca' Foncello. Da lunedì 27 febbraio, però, la garitta d'entrata non sarà più attiva.

È un giorno importante per chi conosce e ha frequentato l'ospedale trevigiano negli ultimi mesi. Chiunque con una temperatura corporea superiore a 37.5 gradi non poteva accedere alla struttura per evitare chiaramente possibili focolai Covid, da oggi invece sì. Non sarà più necessario nemmeno il braccialetto con il logo della Regione Veneto per muoversi negli spazi del Ca' Foncello, l'unica restrizione legata al Covid ancora in vigore sarà l'uso delle mascherine che restano obbligatorie in tutti gli ambienti dell'ospedale. Importanti novità, infine, anche per quanto riguarda le visite ospedaliere: «Negli orari consentiti potrà accedere una sola persona per paziente, non di più, in modo da evitare accalcamenti. La novità è che i visitatori potranno rimanere per un'ora intera insieme ai loro cari, sempre indossando le mascherine» conclude il direttore generale dell'Ulss 2, Francesco Benazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ca' Foncello, stop ai controlli in entrata: «Restano obbligatorie le mascherine»

TrevisoToday è in caricamento