menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Teatro Mario Del Monaco: rinasce il tradizionale premio "Toti Dal Monte"

Dal 7 al 12 giugno apriranno le audizioni del concorso internazionale per cantanti nato nel 1969 e trampolino di lancio per prestigiosi nomi della lirica

La tradizione non si ferma. A Treviso ritorna infatti al Teatro Mario del Monaco l'amato e atteso concorso internazionale per cantanti “Toti Dal Monte”. Dopo una pausa di due anni, e un rinvio dovuto all’emergenza Covid-19, dal 7 al 12 giugno si terranno le audizioni per la 49^ edizione del primo concorso in Italia e nel mondo che offre ai vincitori, oltre che un premio in denaro, anche il debutto sul palcoscenico, in questo caso nei ruoli del Don Pasquale, opera buffa in tre atti di Gaetano Donizetti (ovvero Don Pasquale-basso, Dottor Malatesta-baritono, Ernesto-tenore, Norina-soprano, Un Notaro-basso).

Il concorso, nato nel 1969 per volontà di Antonio Mazzarolli e del celebre soprano Toti Dal Monte a cui il premio è stato intitolato dal 1975, nel corso degli anni ha premiato ben 260 cantanti over 35 con una percentuale di stranieri che raggiunge quasi il 50%. Molti di essi hanno in seguito intrapreso prestigiose carriere internazionali calcando le scene dei maggiori teatri al mondo. Tra questi si ricordano il soprano Ghena Dimitrova, il soprano Mariella Devia e il basso Ferruccio Furlanetto.

Queste le parole dell'assessore comunale Lavinia Colonna Preti: «Sono davvero felice di annunciare la ripresa del concorso internazionale per cantanti “Toti Dal Monte” che quest’anno inaugura la 49^ edizione, fortemente voluta dalla nostra Amministrazione e dal Teatro Stabile del Veneto. E sono particolarmente contente del fatto che l’iscrizione, per la prima volta nella storia del bando, sarà gratuita invece che di 50 euro come negli ultimi anni! Un gesto, questo, per venire incontro agli iscritti in un momento difficile come quello che stiamo vivendo. Insomma, un piccolo gesto per una "rinascita" teatrale e non solo».

Così, invece, il sindaco di Treviso Mario Conte: «Avevamo fatto una promessa alla città e l'abbiamo mantenuta, nonostante le tante critiche ricevute in questi due anni di assenza del concorso. Dunque, come promesso ai trevigiani, oggi è una giornata importante perché torna finalmente il Premio nato per volontà di Antonio Mazzarolli e del celebre soprano Toti Dal Monte. Era difatti fondamentale dare continuità a un premio che darà la possibilità agli artisti di costruirsi un futuro nel mondo della musica. Il "Toti Dal Monte" è un vero e proprio pezzo di storia che torna a rivivere, oltreché un tassello prestigioso nel percorso di valorizzazione intrapreso in sinergia con il Teatro Stabile del Veneto. A questo punto, visto anche il grandissimo successo che hanno avuto nelle ultime settimane gli spettacoli in streaming, non vedo l'ora di tornare a vivere il teatro pieno di pubblico appassionato».

«Fin dall’inizio, quando la gestione del Teatro Del Monaco è passata allo Stabile del Veneto, ci siamo impegnati per riportare in città questo prestigioso concorso, un vanto per Treviso che ha lanciato sulla scena internazionale della lirica grandi cantanti e che ha sempre raccolto una numerosa partecipazione dall’Europa e da tutto il Mondo – dichiara poi Massimo Ongaro, direttore del Teatro Stabile del Veneto - A distanza di due anni siamo di nuovo insieme ad annunciare finalmente il ritorno del premio. Con il Toti Dal Monte vogliamo rilanciare e valorizzare la vocazione musicale di questa città attraverso il talento e la formazione delle giovani generazioni. In questo particolare momento storico con le difficoltà in cui versa il mondo della cultura, abbiamo deciso di rendere gratuita l’iscrizione di questa edizione, proprio per incentivare la partecipazione dei ragazzi e costruire insieme a loro il futuro della musica».

«Il Toti Dal Monte è un concorso storico, che viene da lontano e che ha sempre conservato una vocazione internazionale con partecipanti provenienti da tutta Europa e in molti casi anche dall’Africa – aggiunge Stefano Canazza, direttore artistico della stagione lirica e concertistica del Teatro Mario Del Monaco – L’edizione di quest’anno, in virtù della precarietà del momento che caratterizza il mondo della cultura e della musica, prevede un elemento di novità del tutto simbolico che è dato dalla gratuità dell’iscrizione. Stiamo inoltre coinvolgendo importanti direttori artistici di realtà internazionali che, dopo una fase di preseleziona on line, andranno a comporre la commissione che dovrà giudicare e selezionare i talenti per i quali questo concorso auspichiamo sia, come è stato per molti in passato, un vero e proprio trampolino di lancio. Il nostro augurio ed obiettivo è di riuscire a continuare ad onorare al meglio Treviso, la memoria del nostro territorio, di Mario Del Monaco e di Toti Dal Monte a cui è dedicato questo premio».

Il bando

Dopo una fase di preselezione online in cui si chiederà ai candidati di inviare un video di prova, una Commissione giudicatrice, costituita da rappresentanti degli Enti coproduttori e da eminenti personalità del settore artistico musicale internazionale, selezionerà i vincitori dei rispettivi ruoli nelle recite programmate nella stagione 2021-2022 al Teatro Comunale Mario Del Monaco e nella stagione lirica 2021 del Comune di Padova. La domanda di iscrizione dovrà pervenire al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso tra il 12 e il 30 aprile 2021 alle ore 12, secondo le modalità previste dal bando. L’opera protagonista del bando è il Don Pasquale, ambientato a Roma agli inizi del XIX secolo, fu composto in undici giorni e rappresentato la prima volta al Theatre des Italiens di Parigi il 3 gennaio del 1843 quando Gaetano Donizetti aveva 46 anni ed era dunque al punto di maturità della sua carriera artistica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aeroporto Canova: «Traffico illecito di 127mila euro prima della chiusura»

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto, una finisce nel fosso: guidatori in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento