menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'albero caduto ad Arcade (foto di Nicola A.)

L'albero caduto ad Arcade (foto di Nicola A.)

Vento e neve, disagi: albero piomba sulla strada ad Arcade

Ad Arcade una pianta si è abbattuta sulla carreggiata. Episodio simile nella mattinata a Silea. Disagi in tutta la provincia di Treviso

TREVISO  Neve e vento forte, disagi anche in provincia di Treviso. Nella mattinata di giovedì, come previsto, sono cominciate le prime nevicate accompagnate da un forte vento che in alcune zone della Marca ha provocato problemi soprattutto alla viabilità. Disagi che sono continuati nel pomeriggio a causa delle raffiche di vento. In particolare ad Arcade un albero è piombato sulla carreggiata costringendo gli automobilisti di passaggio a lanciare l'allarme e invertire la marcia. E' stato avvisato il sindaco del paese che ha provveduto a mandare una ruspa sul posto per la rimessa in sicurezza dell'area. 

Nella mattinata, episodio simile anche a Silea. Nei pressi del cavalcavia di Nerbon alcuni rami hanno invaso il manto stradale. Il centro funzionale della protezione civile del Veneto aveva annunciato lo stato di attenzione per nevicate su tutto il territorio regionale dalla mezzanotte di giovedì alla mezzanotte di venerdì; lo stato di preallarme per rischio valanghe a partire dalle 13 di giovedì con validità sino a diversa comunicazione e con codice “arancione” sia sulle Dolomiti che sulle Prealpi; lo stato di attenzione per vento forte  su tutto il territorio regionale dalla mezzanotte di giovedì alla mezzanotte di venerdì.  

GLI INTERVENTI E' da giovedì mattina che tutto il personale operativo del Comando Provinciale dei vigili del fuoco, compresi i distaccamenti, stanno lavorando per i danni da maltempo con un totale di 60 persone e 10/11 mezzi . E' tutta la Provincia ad essere interessata ed in particolare  Treviso - Casier - Canizzano - Roncade - Zenson - Motta di Livenza - Oderzo - Santa lucia - Trevignano - Castelfranco - Montebelluna – Paese. Una ventina le piante divelte dal vento, una decina le insegne pericolanti, alcuni gazebo volati via, un rimorchio di un camion uscito di strada ad Asolo. 

TRENI Circolazione ferroviaria sospesa dalle 14.40 alle 15.35 sulla linea Venezia - Bassano, fra Noale e Castelfranco, per la presenza di un albero pericolante sui binari a causa del forte vento che sta soffiando su Piombino Dese. Durante l’intervento dei tecnici di Rete Ferroviaria Italiana quattro treni regionali sono stati limitati e quattro cancellati e sostituiti con bus fra Castelfranco e Noale. Sempre per le forti raffiche di vento sospesa la circolazione sulla linea Treviso - Montebelluna dalle 15.30 alle 16.10 per la presenza di numerose piante sui binari a Postioma. Due treni regionali sono stati cancellati e sostituiti con bus.

LE PREVISIONI Fino al pomeriggio di venerdì tempo in prevalenza perturbato con precipitazioni diffuse, generalmente moderate e persistenti  con possibili locali rovesci. Quantitativi anche consistenti specie  su zone centro-occidentali e meridionali della regione. Neve inizialmente a quote collinari, a tratti anche in pianura; tendenza  a leggero rialzo del limite neve nel pomeriggio-sera di giovedì ma  nelle prime ore di venerdì di nuovo possibile neve a tratti o neve mista a pioggia in pianura, specie occidentale. Venti di Bora da tesi a forti in pianura, specie sulla costa, e sui rilievi prealpini. Le precipitazioni attese potrebbero provocare l’innalzamenti del livello idrometrico e disagi lungo la rete idrografica  minore e difficoltà del sistema di scolo fognario. Si potranno inoltre verificare innalzamenti dei livelli idrometrici dei corsi d’acqua principali e secondari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento