Schianto frontale nella notte, muore un 24enne

Incidente tra sabato e domenica in via Zanini a Cornuda. A perdere la vita Alessandro Gagno, di Trevignano. Tre feriti tra cui due donne. Sulle cause della tragedia indaga la polizia stradale

Un'immagine dell'incidente

Gravissimo incidente stradale nella notte tra sabato e domenica, verso le 2.30, in via Zanini tra Cornuda e Nogarè di Crocetta del Montello. A scontrarsi due autovetture, di cui una rimasta capovolta sull'asfalto dopo l'impatto nei pressi di una stretta curva. Ad avere la peggio nel sinistro è stato un ragazzo di 24 anni di Trevignano, Alessandro Gagno alla guida di una Fiat Punto, che è morto sul colpo, mentre altre tre persone sono rimaste ferite. Tra queste due donne, N.C.C. di 56 anni e F.A. di 55 anni, e un uomo, M.G. di 56 anni. Sul posto sono subito intervenuti i vigili del fuoco di Montebelluna per estrarre i feriti dalle lamiere e mettere in sicurezza l'area, operazione terminata solo verso le 6 del mattino, mentre i feriti sono stati soccorsi dagli infermieri del Suem 118. Presente sul luogo dell'incidente anche la polizia stradale di Vittorio Veneto che ha svolto i rilievi di legge. Per Alessandro purtroppo non c'è stato nulla da fare. Amante dell'arrampicata sportiva e dei tatuaggi, era un ragazzo solare e in passato aveva lavorato come cameriere a Londra prima di rientrare nella Marca e sognare un futuro in Olanda. Lascia il papà Ettore, la mamma Lorena, i tanti parenti ed amici.

ALCUNI MESSAGGI DEGLI AMICI SULA SUA PAGINA FACEBOOK:

Alessia: "Riposa in pace Ale...Ricordo le risate, le prese in giro, gli abbracci...Continua a sorridere da lassù..."
Giorgia: "Ciao Mister Simpatia, grazie per i sorrisi, grazie per avermi fatto incazzare, grazie di essere stato un fratello...Fa il bravo Alessandro Gagno, Ciao"
Alan: "(...) Qua con noi dovevi stare, non dovevi andare ora, non cosi presto, avevi mille progetti mille ambizioni eri un ragazzo in gamba, capace, volenteroso, intelligente, non lo concepisco e non riesco a farmene una ragione, ti dico solo che ti voglio bene...Proteggici e veglia sempre su di noi con quel tuo sorriso a 48 denti, ti porto nel cuore...Ciao Ale"
Beatrice: "Ale ma che combini? Qualche mese fa parlavamo della nostra Londra, di quanto ci ha dato e di quanto ci continua a dare. Dicevi che ci saresti tornato. Ed oggi mi sveglio con una notizia del genere. Sono senza parole. Buon viaggio..."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

3e0d9193-c7b4-479e-896a-4b5c477016aa-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento