Cronaca

Acquista on line una stufa a pellet ma non la riceve: 37enne truffato

Il raggiro architettato da un 54enne, un 47enne ed una 71enne di origini romane, tutti denunciati dai carabinieri di Vittorio Veneto

I carabinieri della Stazione di Asolo hanno deferito in stato di liberta’ un 55enne del biellese che, nell’ambito della trattativa per l'acquisto di un frigorifero pubblicato su sito internet dal venditore, un 54enne del luogo, induceva quest'ultimo, traendolo in errore, a versargli la somma di 1200 Euro su proprie carte prepagate, per poi rendersi irreperibile.

A Montebelluna i militari dell’Arma a conclusione di indagini scaturite dalla denuncia presentata da un pensionato del posto, hanno deferito in stato di libertà un 30enne del pavese che, dopo aver posto in vendita una Vespa su un sito di e-commerce, si faceva accreditare dalla parte offesa la somma di 4.500 Euro sul proprio conto corrente, senza recapitare la merce e rendendosi poi irreperibile.

I Carabinieri di Vittorio Veneto hanno deferito un 54enne, un 47enne ed una 71enne di origini romane in riferimento a un annuncio di vendita di una stufa a pellet mediante sito internet, si facevano accreditare, mediante bonifici bancari e ricariche, la somma di 2.600 euro da una 37enne del vittoriese, senza nulla ricevere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquista on line una stufa a pellet ma non la riceve: 37enne truffato
TrevisoToday è in caricamento