rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Attualità

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: è l'ora delle sfilate dei carri di Carnevale

Ecco una selezione di proposte per tutti voi, così da organizzare il vostro fine settimana in tutta tranquillità, in famiglia o con gli amici

CIBO, VINO E MANIFESTAZIONI

- Per Carnevali di Marca, l'appuntamento con le sfilate dei carri mascherati è per San Vendemiano, Zero Branco, Santa Lucia di Piave (in notturna), Sernaglia della Battaglia, Breda di Piave e Villorba. A questi sabato si aggiunge anche il Carnevale in notturna di Riese Pio X.

- A Treviso per tutti gli amanti dell'arredo c'è la Fiera "Io Casa".

- A Oderzo per tutti gli innamorati spazio a Opitergium in Love che porterà tra i negozi del centro storico il filo rosso dell'amore.

- A San Biagio di Callalta termina la Sagra del patrono San Biasio con tanto di stand gastronomico, animazione e truccabimbi.

- A Guizza di San Polo di Piave occhio alla 100^ Festa della Madonna di Lourdes con stand gastronomico con tanto di specialità radicchio rosso, di una mostra fotografica, di un concerto di campane e di uno spettacolo pirotecnico.

- A Cessalto è in programma la 37^ Festa di San Valentino con stand gastronomico di carne (anche galletto e stinco) e pesce, balli e orchestre.

- Ad Asolo domenica torna il consueto Mercatino dell'antiquariato e del collezionismo.

- Infine, a Vittorio Veneto parte la Ridges Trail Experience, lo storico trail autogestito non competitivo.

MUSICA, TEATRO, INCONTRI ED ESCURSIONI

- A Treviso, a Ca' dei Carraresi, spazio a "La fiducia" per l'inizio degli incontri culturali con l'ADVAR a cui è anche dedicato il concerto "Andrea Marcon & Venethos Ensemble play Mozart" al Tempio di San Nicolò.

- A Villorba torna al Palaverde il 2° Social Day - Un cuore per l'autismo promosso da VTV Volley – Comitato Cuoredarena in collaborazione con Imoco Volley.

- A Valdobbiadene, alla Cantina Fasol Menin, spazio al Presidente Zaia che presenta il suo libro "I pessimisti non fanno fortuna".

- A Oderzo "Aperitivo con l'autore" con Laura Cappellazzo che racconta “Donne di sabbia".

- A Pieve di Soligo “Francesco Fabbri. Diario di prigionia. Dai Lager nazisti 1943 - 45”.

- A Preganziol, per il Giorno del Ricordo, c'è la commemorazione "80 anni dai primi infoibamenti".

- Al Mattorosso di Montebelluna c'è Lato B con Il canzoniere di Lucio Battisti.

- Al Corner Live di Mareno di Piave occhio alla musica di Sting con gli English Men.

- Infine, per gli amanti delle escursioni vi proponiamo a Treviso il tour “Treviso gioiosa e colorata” e la visita "Treviso… se la vedi ti innamori", a Vedelago la "Visita guidata a Villa Emo", a Quinto la "Camminata dell'ecobenessere lungo la Via dei Mulini tra le verdi acque del Sile", a Vittorio Veneto la "Passeggiata sui colli tra spiritualità e natura" e a San Polo di Piave la "Visita al Castello Papadopoli Giol".

MOSTRE

- A Treviso c'è spazio per la mostra "Antonio Carlini (1859-1945) - Il Maestro di Arturo Martini" al Museo Bailo, la mostra "Forme oniriche" di Francesco Stefan al Liceo Artistico e a Cà dei Carraresi termina la mostra "Alexander Kanevsky e i grandi maestri".

- A Sarmede non perdetevi la tradizionale Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia con la sua 40^ edizione dal titolo "Le Immagini della Fantasia". L'esposizione presenta 350 opere di oltre trenta artisti, provenienti da 15 differenti Paesi.

- A Villorba, alla 21Gallery c'è l'esposizione "Incontri ravvicinati" di Cristiano Pintaldi, uno dei più interessanti ed affermati pittori italiani della generazione emersa negli anni ’90 e anche la mostra fotografica "Goli Otok - L’isola degli orrori".

- A Palazzo Todesco di Vittorio Veneto spazio all'esposizione fotografica su Albino Luciani.

- A Conegliano, in quel di Palazzo Sarcinelli, continua la mostra "Paparazzo Superstar" del noto fotografo Ron Galella. Si tratta della prima retrospettiva al mondo (da oltre 180 foto) sul grande fotografo/paparazzo statunitense di origini italiane.

- A Oderzo la mostra "Divine - Ritratto d’attrici dalla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica 1932 – 2018", con immagini che raccontano il ruolo delle donne nella storia del cinema e rievocano la bellezza, il fascino e l’emozione del tappeto rosso, e anche l'esposizione "Fuori dal quadro" quale personale di Orbs-Fabio Brusadin.

- A Castelfranco Veneto la mostra "La beffa. Canova e Giorgione, storia di un autoritratto" al Museo Casa Giorgione e l'esposizione collettiva di pittura “Foibe, quando la storia si ripete” per la Giornata del Ricordo.

- A Mogliano Veneto la Giornata della Memoria 2023 porta alla mostra d'arte "Ascolta mondo" sull'Olocausto.

- A San Biagio di Callalta, per la Giornata del Ricordo, al polo Scholè c'è la mostra dedicata a “Gli Otto, l’isola degli orrori”.

- A Sernaglia della Battaglia la mostra "Storia degli zattieri del fiume Piave" che ripercorre la storica attività che permetteva il trasporto, tramite zattere, del legname ed altri merci dal bellunese a Venezia sfruttando la via dell’acqua e anche la mostra “70 anni della nostra storia” della Comunità Emigranti.

- A Moriago della Battaglia, alla Casa del Musichiere, la mostra “Mutamenti”.

- Infine, a Montebelluna fino a giugno c'è la mostra “Futuro Agenda 2030” al Museo di Storia Naturale e Archeologia che guarda al futuro attraverso una riflessione sul contemporaneo della scienza e sull’archeologia degli antichi saperi, grazie alle collezioni naturalistiche e archeologiche del Museo arricchite dai prestiti e dalle competenze delle prestigiose collaborazioni istituzionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: è l'ora delle sfilate dei carri di Carnevale

TrevisoToday è in caricamento